Indice del forum Studi Calabresi
Forum del Circolo di Studi Storici "Le Calabrie"
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Danni collaterali della c.d. guerra dell'ananas

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archeologia e Arte post-medievale
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Lun Feb 26, 2018 1:56 am    Oggetto: Ads

Top
Zosine



Registrato: 28/12/08 22:51
Messaggi: 63

MessaggioInviato: Sab Gen 03, 2009 4:15 pm    Oggetto: Danni collaterali della c.d. guerra dell'ananas Rispondi citando

Very Happy
Uhm…poniamo che la veemente campagna patriottica in corso contro la frutta esotica, combattuta al grido “Mangiate italiano!”, abbia intimidito i già timidi possessori di terraglie inglesi di epoca vittoriana - e chi potrebbe biasimarli?! -, dissuadendoli dal salire nottetempo in soffitta per accertarsi se tra le stoviglie della bisnonna riposino impunemente servizi di piatti provenienti dall’Inghilterra e dal Galles (o le sciagurate imitazioni italiane di quelli), utili alla mia ricerca.
“…A questo modo tutti ci rende vili la coscienza. E l’incarnato naturale della risoluzione è reso malsano dalla pallida tinta del pensiero, e imprese di gran momento e conseguenza deviano, per questo scrupolo, le loro correnti, e perdono il nome di azione. Ma ecco…” che la Sorte offre loro la possibilità di riscattarsi, collaborando ad una sana iniziativa culturale improntata, questa sì, alla più rigorosa e orgogliosa autarchia…
In funzione di una mostra itinerante entro i confini del suolo patrio, prevista per il prossimo autunno, cerco informazioni sulla presenza, in Calabria, di ‘bianchi’ di Faenza e di maioliche invece policrome decorate in stile compendiario e tardo compendiario, datate entro l’inizio del Settecento (da Castelli d’Abruzzo, da Vietri, da Napoli ecc.). Restano esclusi i compendiari decorati alla maniera di Genova, essendo la Liguria provincia confinaria e per di più, notoriamente, terra di ceramisti anarchici.
Vorreste, di grazia, serrare le fila e denunciare pubblicamente le presenze calabresi di siffatte maioliche centro e sud-italiche del tardo Cinquecento e del Seicento? Sono utilissime sia le informazioni relative a vasi interi sia a frammenti, anche isolati, poiché tra gli scopi c’è quello di realizzare delle carte di distribuzione.
Ringrazio fin d’ora chi generosamente vorrà contribuire alla ‘causa’.
Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato
Phersu



Registrato: 20/02/08 13:17
Messaggi: 1806
Residenza: Etruria meridionale

MessaggioInviato: Sab Gen 03, 2009 4:25 pm    Oggetto: Re: Danni collaterali della c.d. guerra dell'ananas Rispondi citando

Zosine ha scritto:
Very Happy Uhm…poniamo che la veemente campagna patriottica in corso contro la frutta esotica, combattuta al grido “Mangiate italiano!”, abbia intimidito i già timidi possessori di terraglie inglesi di epoca vittoriana - e chi potrebbe biasimarli?! -, dissuadendoli dal salire nottetempo in soffitta per accertarsi se tra le stoviglie della bisnonna riposino impunemente servizi di piatti provenienti dall’Inghilterra e dal Galles (o le sciagurate imitazioni italiane di quelli), utili alla mia ricerca.

Speriamo Wink soprattutto che l'esito dell'eventuale ricerca fra soffitte, scantinati e ammezzati abbia portato non a disfarsi delle Confused Rolling Eyes "inutili terraglie" in maniera rk01_050 capodannesca (anzi rk01_farelegna capodannosa), ma viceversa a lavarepiatti lavarepiatti riscoprirle e tenerle in buon conto!

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


un simbolo è qualcosa in più
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

della somma delle sue parti
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zosine



Registrato: 28/12/08 22:51
Messaggi: 63

MessaggioInviato: Mer Gen 07, 2009 5:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dal momento che sull'altro fronte le immagini sembrano aver prodotto un risveglio generale della terraglia inglese del XIX secolo in terra di Calabria, allego qualche immagine di maioliche decorate in stile tardo-compendiario, di fabbrica campana, da vari siti della regione, sperando che possano 'attrarne' altre a me ignote.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Nicefora



Registrato: 06/02/07 20:13
Messaggi: 41
Residenza: Rocca Angitola

MessaggioInviato: Mer Gen 07, 2009 6:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

mi solo particolarmente familiari.....=D
soprattutto la seconda foto....ci sono molti boccaletti con quello stesso motivo e stessi colori....se ne vedono parecchi nei contesti tardi, ma di pubblicato mi pare nn ci sia nulla..... =(

_________________
turpe est in patria vivere et patriam ignorare
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zosine



Registrato: 28/12/08 22:51
Messaggi: 63

MessaggioInviato: Mer Gen 07, 2009 11:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mi affido al tuo buon cuore, Nicefora.
Non dico ogni fotografia ma ogni informazione, anche semplice, di qualsiasi natura (indicazioni di luoghi e contesti, editi e non), mi può essere davvero molto utile.
Top
Profilo Invia messaggio privato
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1330
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Gio Gen 08, 2009 12:15 am    Oggetto: Rispondi citando

Solo come informazione:

Maioliche seicentesche di Gerace
di Guido Donatone

Estratto dall'Archivio Storico per la Calabria e la Lucania
Vol. XXXVII - XXXVIII
Anno 1969-1970

Grafica Perugia 1972

Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Zosine



Registrato: 28/12/08 22:51
Messaggi: 63

MessaggioInviato: Sab Gen 10, 2009 11:26 am    Oggetto: 'bianchi' decorati in stile compendiario e affini... Rispondi citando

Qualche altro esempio, da Basilicata, Calabria Campania e dalla patria dei 'bianchi'...


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Phersu



Registrato: 20/02/08 13:17
Messaggi: 1806
Residenza: Etruria meridionale

MessaggioInviato: Sab Gen 10, 2009 11:44 am    Oggetto: Rispondi citando

Uh, che bello ahgg_hsdance l'ultimo!

Con lo stemma dei Razz duchi d'Este e... di Embarassed chi?

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


un simbolo è qualcosa in più
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

della somma delle sue parti
Top
Profilo Invia messaggio privato
da Fiore
Amministratore


Registrato: 13/01/07 00:48
Messaggi: 1681
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Sab Gen 10, 2009 11:54 am    Oggetto: Rispondi citando

A me la partizione sinistra sembra Caracciolo... Confused

_________________
Marilisa Morrone
Top
Profilo Invia messaggio privato
Phersu



Registrato: 20/02/08 13:17
Messaggi: 1806
Residenza: Etruria meridionale

MessaggioInviato: Sab Gen 10, 2009 12:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Avevo pensato di sfuggita ai Caracciolo, ma in rapporto al leone che è nel 2° e 3° quarto della porzione sinistra dell'arma.

Gli altri due quarti sono apparenti fasciati nella bicromia rosso-argento il che, casomai, può rimandare ad esempio a un'altra dinastia il cui cognome inizia anch'esso con Cara... ma finisce in ...fa! Cool

A parte queste assonanze estetiche, credo che la risposta possa venire solo dopo aver accertato i legami parentali degli Este, rapportandoli al periodo di manifattura dell'oggetto (un Embarassed albarello?).

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


un simbolo è qualcosa in più
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

della somma delle sue parti
Top
Profilo Invia messaggio privato
da Fiore
Amministratore


Registrato: 13/01/07 00:48
Messaggi: 1681
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Sab Gen 10, 2009 1:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

Phersu ha scritto:
Avevo pensato di sfuggita ai Caracciolo, ma in rapporto al leone che è nel 2° e 3° quarto della porzione sinistra dell'arma.

Gli altri due quarti sono apparenti fasciati nella bicromia rosso-argento

chiedo scusa, mi sembravano bandati...come nel quarto che si vede nello scudetto "su tutto".
Quell'inquartato mi sembrava tanto quello Caracciolo Rossi-Caracciolo Pisquizi che qui a Gioiosa abbiamo in tanti esemplari, anche con lo scudetto su tutto, e con varianti nella posizione del leone o nelle sbarre in luogo delle bande.


il che, casomai, può rimandare ad esempio a un'altra dinastia il cui cognome inizia anch'esso con Cara... ma finisce in ...fa! Cool

vero!

A parte queste assonanze estetiche, credo che la risposta possa venire solo dopo aver accertato i legami parentali degli Este, rapportandoli al periodo di manifattura dell'oggetto (un Embarassed albarello?).


...e tue tazze per consommé?

_________________
Marilisa Morrone
Top
Profilo Invia messaggio privato
Phersu



Registrato: 20/02/08 13:17
Messaggi: 1806
Residenza: Etruria meridionale

MessaggioInviato: Sab Gen 10, 2009 2:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

...notavo anche, attorno allo scudo, la collana di un Ordine cavalleresco che (a prima vista) sembrerebbe dell'Ordine francese di San Michele...

...e inizio a nutrire qualche Confused dubbio "estense"...

...mi Embarassed aiutate? Cosa riuscite a vedere nei quarti d'azzurro del primo inquartato dello stemma?

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


un simbolo è qualcosa in più
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

della somma delle sue parti
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zosine



Registrato: 28/12/08 22:51
Messaggi: 63

MessaggioInviato: Sab Gen 10, 2009 3:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mi rallegro di tanta curiosità…
Allego perciò la versione completa ed un particolare della figura già proposta, tratta da “Le credenze nuziali di Alfonso II d’Este”, contributo di Carmen Ravanelli Guidotti nel bel volume “Le Ceramiche dei Duchi d’Este. Dalla Guardaroba al collezionismo”, Federico Motta Editore, Milano 2000.
Aggiungo anche un altro soggetto della stessa serie.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Phersu



Registrato: 20/02/08 13:17
Messaggi: 1806
Residenza: Etruria meridionale

MessaggioInviato: Sab Gen 10, 2009 4:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

Zosine ha scritto:
Mi rallegro di tanta curiosità…

A mia volta, mi rallegro con te di tanta dovizia iconografica!

Allego perciò la versione completa ed un particolare della figura già proposta, tratta da “Le credenze nuziali di Alfonso II d’Este”, contributo di Carmen Ravanelli Guidotti nel bel volume “Le Ceramiche dei Duchi d’Este. Dalla Guardaroba al collezionismo”, Federico Motta Editore, Milano 2000.

Grazie! Wink
In particolare, l'ingrandimento nella seconda immagine permette di vedere nettamente sull'azzurro i tre gigli di Francia, canonici per questa versione dello stemma estense.


Aggiungo anche un altro soggetto della stessa serie.

...la terza foto, in cui due piatti recano al centro un'ulteriore versione dello stemma estense, "semplicemente" costituito dall'unione in un inquartato dei gigli francesi suddetti, e dell'aquila bianca estense.

Grazie davvero della condivisione di queste belle immagini. Razz

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


un simbolo è qualcosa in più
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

della somma delle sue parti
Top
Profilo Invia messaggio privato
Phersu



Registrato: 20/02/08 13:17
Messaggi: 1806
Residenza: Etruria meridionale

MessaggioInviato: Sab Gen 10, 2009 4:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Per tornare a tematiche meno "padane" e più "nostre", spero vivamente che in questa sede possano tornare alla luce anche manufatti conservati in area calabrese, e decorati con forme estetiche Razz gradevoli e significative sul genere di questi stemmi estensi.

L'invito simpaticamente rivolto dalla squisita collega merita davvero di venir premiato (e noi grouphug con lui) dal rinvenimento di materiali di analogo livello, connessi all'ambito socio-territoriale di cui prevalentemente ci occupiamo, o comunque Wink pervenuti o conservati qui.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


un simbolo è qualcosa in più
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

della somma delle sue parti
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archeologia e Arte post-medievale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 0.652