Indice del forum Studi Calabresi
Forum del Circolo di Studi Storici "Le Calabrie"
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Terremoto in Abruzzo

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Età Moderna (II Periodo postunitario 1443-1806)
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Feb 24, 2018 1:58 pm    Oggetto: Ads

Top
fethiye



Registrato: 28/01/07 20:09
Messaggi: 230
Residenza: Locride

MessaggioInviato: Mar Apr 07, 2009 5:34 pm    Oggetto: Terremoto in Abruzzo Rispondi citando

da "La terra diede vento...", catalogo della mostra cartografica tenutasi a Locri 18-20 settembre 2008:


TERREMOTO DI NORCIA-L'AQUILA-MONTECASSINO, nel 1703

Già nel 1328 un terremoto rade al suolo la città medievale di Norcia, lasciandone in piedi solo le possenti mura.

In seguito Norcia è devastata nuovamente nel 1567, nel 1703 e nel 1730: di quest'epoca, tra l’altro, è il regolamento pontificio 'antisismico' che proibiva di costruire in città case superiori ai due piani.

Ma quello del 1703 rimane senz’altro, nella tragica storia sismica italiana, come il più violento sisma avvenuto nel Centro Italia, in grado, pur non attingendone le vette di intensità sismica (M=4.83), di arrecare rovine e lutti al pari dei terremoti dell’Italia Meridionale, facendo sentire i propri effetti, oltre che a Norcia, soprattutto a Montecassino e L’Aquila, giungendo a recare consistenti danni anche a Roma.

Il disegno, tracciato da un anonimo italiano forse nella medesima circostanza, mette a fuoco, nella sua scarna semplicità, il “solito” rosario di rovine, voragini, franamenti ecc.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



La storia, purtroppo, si ripete, ma l'attenzione alle norme sismiche (e, soprattutto, al buonsenso) no.


Pino Macrì

_________________
mònon òida oudèn idèin
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
tremuoto



Registrato: 29/11/10 17:06
Messaggi: 35
Residenza: rm

MessaggioInviato: Lun Dic 20, 2010 6:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

qualche precisazione.
Norcia viene colpita nel 1599 (terremoto di Cascia), non nel 1567 ed il regolamento antisismico citato è successivo al terremoto del 1859, sempre a Norcia.
La magnitudo del 1703 (in realtà furono due mainshock, uno il 14 gennaio a Norcia e uno il 2 febbraio a L'Aquila) è stimabile intorno a 6.7 (non 4.83), ed è ben più bassa di quella del 1915, quando nella piana fucense giunse a M 7. Montecassino, comunque, non ebbe danni.

Il disegno è del Baratta (1901) che lo ha "ricalcato" da un originale del fondo Barberini della Biblioteca Apostolica Vaticana.

saluti a tutti

_________________
tremuoto
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Età Moderna (II Periodo postunitario 1443-1806) Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 0.325