Indice del forum Studi Calabresi
Forum del Circolo di Studi Storici "Le Calabrie"
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Revisionismo risorgimentale

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> L'Ottocento (III Periodo postunitario 1807-1861)
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Gen 16, 2018 10:59 pm    Oggetto: Ads

Top
da Fiore
Amministratore


Registrato: 13/01/07 00:48
Messaggi: 1681
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Mar Giu 16, 2009 4:17 pm    Oggetto: Revisionismo risorgimentale Rispondi citando

Cari amici, il 14-06 su Avvenire, è stato pubblicato un interessante articolo di Franco Cardini dal significativo titolo: "Ma fu vero Risorgimento?"

Credo che alla luce di questi interventi autorevoli della storiografia contemporanea, sia obsoleto dare del "borbonico", con tutte le accezioni negative del caso, a chi ormai con sempre crescente convinzione, esige che si faccia chiarezza storica su quel periodo forse troppo osannato e "santificato" noto come Risorgimento.

La revisione è ormai inevitabile e non riguarda soltanto i meridionali, come potete vedere.

questo il link all'articolo:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
Marilisa Morrone
Top
Profilo Invia messaggio privato
Phersu



Registrato: 20/02/08 13:17
Messaggi: 1806
Residenza: Etruria meridionale

MessaggioInviato: Mar Giu 16, 2009 4:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Pochi anni or sono, un'analoga forma di "autorevisionismo" indusse Sua Santità Giovanni Paolo II, di venerata memoria, a chiedere scusa su tutta una serie di questioni storiche dei secoli passati.

Il gesto fu certamente dovuto alle spiccate esigenze morali cui il Capo della Chiesa Cattolica non può non ottemperare.

Tornando all'intelligente segnalazione di Da Fiore, l'aneddoto di cui sopra mi fa sorgere una domanda: pensate che, prima o poi, "chi di dovere" porgerà mai analoghe scuse verso questi nostri lidi?

E soprattutto: nell'Italia e nell'Europa di oggi, in chi si potrebbe identificare questo "chi di dovere"?

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


un simbolo è qualcosa in più
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

della somma delle sue parti
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> L'Ottocento (III Periodo postunitario 1807-1861) Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 3.595