Indice del forum Studi Calabresi
Forum del Circolo di Studi Storici "Le Calabrie"
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

I Petri du monacejiu

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archeologia e Arte medievale
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mer Feb 21, 2018 3:01 pm    Oggetto: Ads

Top
Licofoli
Amministratore


Registrato: 30/11/06 21:31
Messaggi: 746
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Dom Ago 02, 2009 12:16 pm    Oggetto: I Petri du monacejiu Rispondi citando

Cari amici,

sulle montagne gioiosane, ad oltre 1000 metri di quota, lungo il confine con la vicina Martone, nell'antico Bosco del Principe, si ritrova una località dalla denominazione dialettale alquanto singolare, cioè I Petri du Monacejiu. La traduzione letterale italiana di tale denominazione è Le Pietre del Monacello o del piccolo Monaco.

Si tratta di un'area non molto estesa, caratterizzata dalla fitta presenza di megaliti. E' un luogo davvero incantato, nel quale la presenza della vegetazione e quella delle pietre, conferisce un aspetto suggestivo al paesaggio.

Io, da Fiore e Scinuso abbiamo visitato questa località l'estate scorsa. Non avevamo apparecchio fotografico, dunque per ora non posso postare fotografie.

Ciò che ci ha colpito oltre ai megaliti è stata la denominazione del luogo che a caldo farebbe pensare ad un insediamento anacoretico, tipico della Calabria bizantina e di queste zone. Il riferimento al piccolo monaco potrebbe essere emblematico.

Un'analisi più attenta del significato del termine Monacejiu, tuttavia, apre il campo ad altre ipotesi. Sembra, infatti, che anche nel dialetto gioiosano il sostantivo "monacejiu" non sia soltanto il diminuitivo di "monacu", ma fosse utilizzato in passato per indicare una presenza misteriosa e fantastica, definibile in italiano con il termine folletto.

In effetti le caratteristiche del luogo sono tali da attendersi da un momento all'altro qualche misteriosa e inspiegabile apparizione...

Nell'invitare eventuali interessati ad partecipare ad una spedizione in loco, chiedo agli utenti se possono aggiungere qualcosa alle mie considerazioni.

Saluti

Licofoli

_________________
Ex montibvs lvx!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Scinuso



Registrato: 16/01/07 21:42
Messaggi: 1185
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Dom Ago 02, 2009 3:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ho un ricordo davvero grato di quella passeggiata. Questo sito consiste in un grosso deposito (naturale o antropico?) di monoliti variamente conformati. Dalla cima del più gigantesco e centrale di questi massi si sporge lo sguardo oltre le cime degli alberi, e si coglie in un solo panorama il capo Zefirio adagiato sul mare e le vette più alte dietro Gerace, alte duemila metri. Bellissimo. Il bosco attorno è invece tutto ricco di dettagli deliziosi, fiori, ruscelletti, pietre, e straordinariamente intatto.

La strada poi d'arrivo passa su crinali stretti tra vallate profonde, tra formazioni di pietra aguzza e vegetazione aspra popolata da capre. E sullo sfondo sempre il mare.

_________________
Scinuso
Top
Profilo Invia messaggio privato
Licofoli
Amministratore


Registrato: 30/11/06 21:31
Messaggi: 746
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Dom Ago 02, 2009 11:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie a Scinuso per la sua testimonianza.

Anche io ho un bellissimo ricordo di quel pomeriggio settembrino e, lo confesso, avrei voglia di rivedere quei luoghi meravigliosi. Si potrebbe organizzare un nuovo giro durante la seconda quindicina del mese corrente, cooptando eventuali interessati, fra i quali, credo non mancherà uno fra i nostri più arditi escursionisti, l'Utriusque Juris Doctor: il suo GPS ci fornirà come al solito le esatte coordinate e la quota.

Eventuali interessati possono aderire con un intervento in calce.

Saluti.

L.

_________________
Ex montibvs lvx!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Scinuso



Registrato: 16/01/07 21:42
Messaggi: 1185
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Lun Ago 03, 2009 1:14 am    Oggetto: Rispondi citando

Do la mia scontata adesione.

_________________
Scinuso
Top
Profilo Invia messaggio privato
da Fiore
Amministratore


Registrato: 13/01/07 00:48
Messaggi: 1681
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Mar Ago 04, 2009 3:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Il sito in oggetto è interessato da affioramenti granitici che conservano cospicue tracce di attività estrattiva.
Intorno ai megaliti vi sono tracce di insediamenti temporanei che denotano una lunga frequentazione del sito.

Si tratta, in altri termini di uno di quei giacimenti di materiale da costruzione, molto diffusi nei massicci calabresi della Sila e delle Serre e sfruttati fin dall'antichità, ma che raggiunsero un'alta utilizzazione in età moderna a partire dalla grandiosa ricostruzione della Certosa di Santo Stefano del Bosco della fine del XVI sec.
Lo sfruttamento fu anche molto praticato da quella classe numerosa di manodopera specializzata formatasi in Sila e nelle Serre, della quale possiamo ammirare le opere nei nostri paesi: basta guardarsi intorno per vedere portali, mensole, gattoni, di palazzi e chiese, opere mirabili degli scalpellini serresi e silani .

Recentemente si è occupato dell'argomento con un saggio specifico, M.A. Romano nel II numero di Esperide, rivista dei nostri amici del Centro Studi omonimo, che censisce ed individua i giacimenti di granito ed altre pietre nell'attuale provincia di Vibo Valentia.

Il toponimo, a mio avviso, va rintracciato in leggende popolari che volevano questi massi essere sede di fate e folletti.
Nel dialetto calabrese u monacejiu, monacellu, monachiellu che dir si voglia nelle varie zone linguistiche della regione, è quel folletto domestico simpatico e dispettoso che risiede appunto nei boschi nei grandi massi granitici o nelle cavità dei tronchi degli alberi.

E' un'ipotesi, ma il ripetersi del toponimo proprio per queste zone di cava, ed una consuetudine silana diffusa tra gli scalpellini di voler risparmiare alcuni di questi giacimenti proprio per rispettare il Monachiellu che vi abita, mi induce a ritenere quel che ho scritto.

_________________
Marilisa Morrone
Top
Profilo Invia messaggio privato
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1330
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Mar Ago 04, 2009 10:00 pm    Oggetto: Rispondi citando

Licofoli ha scritto:
Grazie a Scinuso per la sua testimonianza.

Anche io ho un bellissimo ricordo di quel pomeriggio settembrino e, lo confesso, avrei voglia di rivedere quei luoghi meravigliosi. Si potrebbe organizzare un nuovo giro durante la seconda quindicina del mese corrente, cooptando eventuali interessati, fra i quali, credo non mancherà uno fra i nostri più arditi escursionisti, l'Utriusque Juris Doctor: il suo GPS ci fornirà come al solito le esatte coordinate e la quota.

Eventuali interessati possono aderire con un intervento in calce.

Saluti.

L.


.........mi piacerebbe Very Happy .....

........verrei Laughing .........

......vorrei Razz ......

.......ma in questo periodo non posso ....... Confused Confused Confused

Attendiamo foto e notizie Wink

_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Licofoli
Amministratore


Registrato: 30/11/06 21:31
Messaggi: 746
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Mer Ago 12, 2009 1:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

Gentili amici Smile ,

vi comunico che è in fase di organizzazione il sopralluogo alla località oggetto di questo topic che si dovrebbe tenere durante la seconda metà del mese corrente, di certo dopo il prossimo 22 agosto.

Non appena fissata, vi comunicherò la data esatta nel caso che qualcuno di voi voglia aggregarsi alla spedizione esplorativa.


Hanno finora aderito:

Utriusque Juris Doctor
Scinuso
Da Fiore
Licofoli

Saluti

_________________
Ex montibvs lvx!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Licofoli
Amministratore


Registrato: 30/11/06 21:31
Messaggi: 746
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Ven Ott 09, 2009 3:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

Cari Amici,

avrete intuito che, a causa di vari fattori e contrattempi, l'escursione nella suddetta località è saltata.

Fisseremo insieme in futuro una data appropriata, tenendo conto che si approssima l'inverno e le temperature nella località in questione sono piuttosto rigide anche d'estate.

Saluti

L.

_________________
Ex montibvs lvx!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archeologia e Arte medievale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 1.943