Indice del forum Studi Calabresi
Forum del Circolo di Studi Storici "Le Calabrie"
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

terremoti
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze documentarie della storia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Feb 24, 2018 12:04 am    Oggetto: Ads

Top
Licofoli
Amministratore


Registrato: 30/11/06 21:31
Messaggi: 746
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Sab Dic 31, 2011 7:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ma non è che vi riferite entrambi alla famosa Cronaca Trium Tabernarum, in generale ritenuta un falso? Questa è stata di recente pubblicata in forma integrale, a cura di Domenico Montuoro.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Gli ho dato un'occachiata tempo fa dallo stile della lingua mi pare non sussistano dubbi sull'effettiva falsita.

L.

_________________
Ex montibvs lvx!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1330
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Sab Dic 31, 2011 11:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

Di Petrus abbiamo già la richiesta in altra parte del forum...

Ho dato solo una occhiata a I terremoti d'Italia (quasi mille pagine) di Mario Baratta pubblicato 1896/1900 ...ma niente Rolling Eyes

...che tra l'altro da pag. 283 c'è la statistica dei morti e dei danni relativi al terremoto del 1783.........Gerace è scomparsa Rolling Eyes

_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1330
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Dom Gen 01, 2012 1:33 am    Oggetto: Rispondi citando

da
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Ella fu Baronale, ma il suddetto Signor D. Paolo, prima Marchese di Salcito, e ora Principe di Pietracupa ottenne la segnalatissima grazia da S. M. D. Carlo Borbone, Re delle due Sicilie fin dall'anno 1738. di eriggersi questa Terra in Principato, col quale si onora il Signor D. Michele, suo primogenito, Cavaliere di ogni maggiore espettazione, e si vede imitare i suoi Antenati. L'origine di questa Illustre Famiglia Francona, secondo i monumenti, e tradizione, che si hanno nella medesima Casa, proviene da' Goti, che si condussero in Franconia, da dove poi con altre Famiglie passò in Italia, e si fermò nel nostro Regno : Ciò si conghiettura dal nome stesso della Famiglia Francona, e lo fanno vedere le Imprese delle Rose rosse in campo di oro, che ella mantiene nello scudo, tramandatale da' suoi Antenati, e quelle sono una porzione dell'impresa del Circolo di Franconia ; comprova tutto ciò un manoscritto, che si ritrova nella medesima Casa, cavato da un Codice, anche manoscritto, che tiene il titolo Cronic. Calabr.sive Historiarum , auctore Petro de Gualderiis, il quale scrisse circa l'anno 1560. e in essa epilogò ciò, che aveva scritto Giuseppe de Gualteriis suo Antavo nel 1229. e si conserva nell'Archivio di S. Maria in Merola, comunemente detta la Certosa, che sta posto in un Casale di Catanzaro, remato Molocchio , ove cosi si legge : Illustris Gens Franconia, Manomirus Fraconus Inter-Rex Calabria tempore Totiltae Regis Gothorum aedificaverunt in Monte Cali Castrum novum, quod hodie nominatio retinet Castrum Francorum, & temporibus illis usque adhuc Patres nostri numeraverunt Dominatores dicti Castri, Sergius, Mauritius, Sigismundus, Andolpbus, Manomirus, Mauritius, Sergius, Claudius, Alexander, Paulus, Raimundus, Andreas, Franciscus, Thomas, Claudius, Alexander, Paulus, Thomas , Andreas, omnes Tribunos Milìtum, quorum narraturi sumus.

_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
tremuoto



Registrato: 29/11/10 17:06
Messaggi: 35
Residenza: rm

MessaggioInviato: Dom Gen 01, 2012 1:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

Licofoli ha scritto:
Ma non è che vi riferite entrambi alla famosa Cronaca Trium Tabernarum, in generale ritenuta un falso? Questa è stata di recente pubblicata in forma integrale, a cura di Domenico Montuoro.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Gli ho dato un'occachiata tempo fa dallo stile della lingua mi pare non sussistano dubbi sull'effettiva falsita.

L.


E NO!!! No di certo, quella la conosco bene (come falso)! Grazie

_________________
tremuoto
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
tremuoto



Registrato: 29/11/10 17:06
Messaggi: 35
Residenza: rm

MessaggioInviato: Dom Gen 01, 2012 2:15 pm    Oggetto: gerace 1783 Rispondi citando

messer giorgio ha scritto:
Di Petrus abbiamo già la richiesta in altra parte del forum...

Ho dato solo una occhiata a I terremoti d'Italia (quasi mille pagine) di Mario Baratta pubblicato 1896/1900 ...ma niente Rolling Eyes

...che tra l'altro da pag. 283 c'è la statistica dei morti e dei danni relativi al terremoto del 1783.........Gerace è scomparsa Rolling Eyes


Baratta ne parla a pag.822, nell'appendice regionale, anche se non cita le vittime. Le quali, comunque, furono 57 (lo dice l'ottimo Vivenzio)

_________________
tremuoto
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
tremuoto



Registrato: 29/11/10 17:06
Messaggi: 35
Residenza: rm

MessaggioInviato: Dom Gen 01, 2012 2:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

E questo è Tria, che non si sa come da Larino s'impicciava di cose calabre. Comunque, dice che il ms sta a Santa Maria di Merola, detta la Certosa. Che appunto stava, ma non sta più a Molochio, perchè il 1783 se l'è portata con se. Infatti, giusto il nome è rimasto....
Mi piacerebbe sapere però dove invece s'è portato tutti i libri di quella chiesa, compreso il Cronicon che cerco!!!
Ah, buon anno!

_________________
tremuoto
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1330
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Dom Gen 01, 2012 7:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

...del Chronicon è solo il Tria che ne parla Rolling Eyes

...della presunta presenza in una biblioteca chi ne parla?

_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
tremuoto



Registrato: 29/11/10 17:06
Messaggi: 35
Residenza: rm

MessaggioInviato: Lun Gen 02, 2012 11:09 am    Oggetto: Rispondi citando

messer giorgio ha scritto:
...del Chronicon è solo il Tria che ne parla Rolling Eyes

...della presunta presenza in una biblioteca chi ne parla?


Ok, mi ripeto. Nell'AS di Lamezia, compulsando i vecchi numeri della Gazzetta del Sud (non si butta niente), illo tempore trovai un vecchio articolo di un giornalista di Nicastro (Di Marco, mi pare, anni '70), nel quale, immagino a proposito dei natali di Tommaso d'Aquino, citava il cronicon e diceva (bugia?) di averlo letto alla Nazionale di Napoli (dove io non sono riuscito a trovarlo). Al telefono, qualche anno fa, mi giurò di averlo visto oculis suis, ma tentennava sul dove, non so se perchè ormai un poco obnubilato dalla vecchiaia o perchè in realtà, mi parve di capire, lo vide in qualche biblioteca intorno a Belcastro????
Per quel che conta, di Petrus ne parlano anche Mandalari, che copia paroparo da Falcone e Rhodes (1962).
Orsù amici calabri, datevi da fare, vi si parla di terremoti sconosciuti della vostra terra!!!

_________________
tremuoto
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1330
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Mar Gen 03, 2012 10:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

tremuoto ha scritto:


Ok, mi ripeto.

...come dicono quelli bravi e con le scuole....repetita iuvant Laughing

Per quel che conta, di Petrus ne parlano anche Mandalari, che copia paroparo da Falcone e Rhodes (1962).

...e Falcone e Rhodes da dove attingono?...da Tria?

Orsù amici calabri, datevi da fare, vi si parla di terremoti sconosciuti della vostra terra!!!


Ho fatto un giro in varie biblioteca di mezzo mondo, (online s'intende) compresa Napoli, di chronicon o cronicon tantissime ... ma non quella che cerchiamo!!!!

Forse perchè cerchiamo qualcosa che non c'è????

_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)


L'ultima modifica di messer giorgio il Mer Gen 04, 2012 2:30 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1330
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Mer Gen 04, 2012 12:17 am    Oggetto: Rispondi citando

...gira e ti rigira Rolling Eyes

...Falcone nella sua Biblioteca storico-topografica delle Calabrie 1846 pag. 45 si rifà al Tria!!!!!

_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1330
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Gio Gen 05, 2012 12:15 am    Oggetto: Rispondi citando

...scusate la mia ignoranza Embarassed ma...

Molochio fu mai casale di Catanzaro? Rolling Eyes

_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1330
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Ven Gen 06, 2012 11:01 pm    Oggetto: Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Uploaded with

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Lapide commemorativa tratta da una scheda trovata in un sito serio che , però, non indica il luogo esatto della sua collocazione ma solo "ambiente Calabrese" Rolling Eyes

Dovrebbe trovarsi nella Cattedrale di Bisignano dove in quel periodo era Vescovo Bonaventura Sculco.

_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
tremuoto



Registrato: 29/11/10 17:06
Messaggi: 35
Residenza: rm

MessaggioInviato: Dom Gen 08, 2012 3:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

messer giorgio ha scritto:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Uploaded with

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Lapide commemorativa tratta da una scheda trovata in un sito serio che , però, non indica il luogo esatto della sua collocazione ma solo "ambiente Calabrese" Rolling Eyes

Dovrebbe trovarsi nella Cattedrale di Bisignano dove in quel periodo era Vescovo Bonaventura Sculco.


Confermo, è a Santa Maria Assunta a Bisignano, dove la fotografai qualche anno fà. Il terremoto del 14 luglio 1767 fu dell'VIII grado della scala MCS (Mercalli-Cancani-Sieberg), con una magnitudo stimata molto prossima a 6. Colpì principalmente Luzzi e Rose, ma fece danni anche a Cosenza. Tanto per capirci, Bisignano, la cui lapide testimonia i danni gravissimi alla cattedrale, non è nemmeno inserita tra le località danneggiate nei database ufficiali. Questo per dirvi come la Calabria abbia ancora moltissimo da raccontarci in merito ai terremoti che l'hanno interessata in passato.

_________________
tremuoto
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
tremuoto



Registrato: 29/11/10 17:06
Messaggi: 35
Residenza: rm

MessaggioInviato: Dom Gen 08, 2012 3:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

messer giorgio ha scritto:
...scusate la mia ignoranza Embarassed ma...

Molochio fu mai casale di Catanzaro? Rolling Eyes


Non mi risulta proprio! Lo è sempre stato di Terranova, diocesi di Oppido. Rocco Liberti ha scritto fiumi di notizie....

_________________
tremuoto
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
tremuoto



Registrato: 29/11/10 17:06
Messaggi: 35
Residenza: rm

MessaggioInviato: Dom Gen 08, 2012 3:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

messer giorgio ha scritto:
tremuoto ha scritto:


Ok, mi ripeto.

...come dicono quelli bravi e con le scuole....repetita iuvant Laughing

Per quel che conta, di Petrus ne parlano anche Mandalari, che copia paroparo da Falcone e Rhodes (1962).

...e Falcone e Rhodes da dove attingono?...da Tria?

Orsù amici calabri, datevi da fare, vi si parla di terremoti sconosciuti della vostra terra!!!


Ho fatto un giro in varie biblioteca di mezzo mondo, (online s'intende) compresa Napoli, di chronicon o cronicon tantissime ... ma non quella che cerchiamo!!!!

Forse perchè cerchiamo qualcosa che non c'è????


C'è, c'è....basta trovare che se l'è inguattato (si dice a Roma....)

_________________
tremuoto
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze documentarie della storia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Pagina 3 di 5

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 0.917