Indice del forum Studi Calabresi
Forum del Circolo di Studi Storici "Le Calabrie"
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

I laureati del 1600 e 1700 a Siderno
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia Moderna
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Lun Feb 26, 2018 1:57 am    Oggetto: Ads

Top
Abate Correale



Registrato: 21/01/07 21:09
Messaggi: 532
Residenza: Urbs ac Hieracensis dioecesis

MessaggioInviato: Mar Mag 01, 2007 9:53 pm    Oggetto: I laureati del 1600 e 1700 a Siderno Rispondi citando

Sfogliando l'ultimo libro del sempre ottimo Mimmo Romeo, ho notato però che per Siderno riporta pochissimi laureati nel corso del XVII e XVIII secolo. Facendo una piccola ricerca invece ho trovato ben 30 laureati a Napoli originari di Siderno.

Interessante sapere che questi giovani restavano a Napoli ben 5 anni prima di conseguire l'agognata laurea ed inoltre è interessante osservare come si muovevano nella "capitale" per piccoli gruppi.

Ecco la lista completa in ordine cronologico con la facoltà frequentata e l'anno di laurea.

1. Correale Giovan Battista, , facolta: UJ anno di laurea: 1608
2. Ferreri Francesco, , facolta: UJ anno di laurea: 1634
3. Calautti Francesco Antonio, , facolta: UJ, anno di laurea: 1660
4. Calautti Giuseppe, , facolta: UJ anno di laurea: 1661
5. Colucci Domenico, facolta: UJ anno di laurea: 1661
6. Bavaro Antonio, , facolta: UJ, anno di laurea: 1670
7. Calautti Floriano, , facolta: UJ, anno di laurea: 1670
8. Piromalli Francesco, , facolta: UJ, anno di laurea: 1670
9. Staltari Giuseppe, , facolta: UJ, anno di laurea: 1670
10. Staltari Antonio, , facolta: UJ, anno di laurea: 1671
11. Felletti Gaetano, , facolta: UJ, anno di laurea: 1679
12. Correale Geronimo, , facolta: UJ, anno di laurea: 1694
13. Marando Domenico, , facolta: UJ, anno di laurea: 1709
14. Lemmo Giov. Giacomo, facoltà: Medicina, anno di laurea: 1712
15. Correale Domenico, facoltà: Legge, anno di laurea: 1725
16. Correale Giuseppe, facoltà: Legge, anno di laurea: 1725
17. Macri Bruno, facoltà: Medicina – Fisica, anno di laurea: 1737
18. Falletti Francesco Antonio, - facoltà: Legge, anno di laurea: 1744
19. Caccamo Luca, facoltà: Medicina - (Speziale) anno di laurea: 1748
20. Correale Francesco Antonio, facoltà: Legge, anno di laurea: 1748
21. Guttà Leonardo, facoltà: Medicina - (Speziale) anno di laurea: 1749
22. Moia Tommaso, facoltà: Giurisprudenza anno di laurea: 1765
23. Bello Michele Maria, facoltà: Legge, anno di laurea: 1768
24. Scala Francesco, facoltà: Giurisprudenza anno di laurea: 1769
25. Bello Giuseppe, facoltà: Medicina anno di laurea: 1770
26. Mittica Francesco Antonio, facoltà: Legge, anno di laurea: 1772
27. Falletti Onofrio, facoltà: Legge, anno di laurea: 1773
28. Macri Bruno Saverio, facoltà: Medicina anno di laurea: 1777
29. Correale Filippo, facoltà: Legge, anno di laurea: 1788
30. Correale Lorenzo, facoltà: Legge, anno di laurea: 1788

_________________
Ex abundantia enim cordis os loquitur (Mt 12,35)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abate Correale



Registrato: 21/01/07 21:09
Messaggi: 532
Residenza: Urbs ac Hieracensis dioecesis

MessaggioInviato: Mer Mag 02, 2007 2:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ecco invece nello stesso periodo i laureati di Gioiosa a Napoli:

1. Migliore Antonio, 1686
2. Belcastro Benedetto, 1712
3. Alì Giuseppe, facoltà : Medicina - (Chirurgia) 1739
4. Tropea Giuseppe, facoltà : Medicina - Fisica 1746
5. Barletta Nicola Andrea, 1746
6. Catalano Bruno, facoltà : Medicina - Chirurgia 1758
7. Amaturi Vincenzo, facoltà : Giurisprudenza 1765
8. Tutino Ilario, 1770
9. Pellicano Francesco, 1772
10. Pellicano Domenico Antonio, 1773
11. Badolato Vincenzo, facoltà : Medicina 1777
12. Leone (de) Nicola, facoltà : Medicina 1777
13. Girone Nicola Vito, facoltà : Medicina 1782
14. Pellicano Domenico, facoltà : Legge 1786
15. Badolato Giuseppe, facoltà : Legge 1788
16. Agostino (d´) Giuseppe, facoltà : Legge 1790
17. Condemi Giuseppe, facoltà : Medicina - (Speziale) 1791

Ma mancano i documenti sui laureati nel XVII secolo o mancano proprio i laureati? Wink

_________________
Ex abundantia enim cordis os loquitur (Mt 12,35)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Scinuso



Registrato: 16/01/07 21:42
Messaggi: 1185
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Mer Mag 02, 2007 8:00 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mi viene in mente per il Seicento, il medico gioiosano Felice Amaduri, ma non so se sia laureato a Napoli....
Top
Profilo Invia messaggio privato
carnelevario



Registrato: 19/01/07 22:53
Messaggi: 371
Residenza: Vicenza

MessaggioInviato: Mer Mag 02, 2007 8:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Abate Correale ha scritto:

Ma mancano i documenti sui laureati nel XVII secolo o mancano proprio i laureati? Wink

Suppongo che la ricerca sia stata fatta tramite l'inventario informatizzato del sito dell'AS di Napoli. In tal caso anch'io ho notato per Castelmonardo e Torre quanto da lei sopra riportato. Personalmente credo che manchino i documenti originali, forse perduti nelle note distruzioni della 2^ G.M.

_________________
Cordialità
Alberto Mario Carnevale
-----------------
SINE THESEO
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abate Correale



Registrato: 21/01/07 21:09
Messaggi: 532
Residenza: Urbs ac Hieracensis dioecesis

MessaggioInviato: Mer Mag 02, 2007 9:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

La ricerca è stata eseguita presso l'archivio di Stato di Napoli ove sono conservati i pochi incartamenti rimasti di quei dottori sopra segnalati.

Se mancano dei laureati, non è per mancanza di documenti, ma per il fatto che, probabilmente, non si sono laureati a Napoli Wink

Probabilmente Messina era molto più comoda. Mi sembra però che a Messina non sia rimasto granchè .. Rolling Eyes

_________________
Ex abundantia enim cordis os loquitur (Mt 12,35)
Top
Profilo Invia messaggio privato
carnelevario



Registrato: 19/01/07 22:53
Messaggi: 371
Residenza: Vicenza

MessaggioInviato: Mer Mag 02, 2007 10:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mi sembra di ricordare che anche a Salerno ci fosse in quel tempo una università molto attiva e famosa, soprattutto per medicina, credo fondata da Federico II. E' corretto?

_________________
Cordialità
Alberto Mario Carnevale
-----------------
SINE THESEO
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abate Correale



Registrato: 21/01/07 21:09
Messaggi: 532
Residenza: Urbs ac Hieracensis dioecesis

MessaggioInviato: Mer Mag 02, 2007 10:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

carnelevario ha scritto:
Mi sembra di ricordare che anche a Salerno ci fosse in quel tempo una università molto attiva e famosa, soprattutto per medicina, credo fondata da Federico II. E' corretto?


A Salerno sono conservate solo 15 pergamene, per un periodo dal 1578 al 1795, che sono diplomi di laurea. Mi sembra che di piu non ci sia.

Segnalo, però, che non mi risulta nessuno delle nostre zone laureato a Salerno. Da quanto ho trovato solo Napoli e Messina. Wink

_________________
Ex abundantia enim cordis os loquitur (Mt 12,35)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Licofoli
Amministratore


Registrato: 30/11/06 21:31
Messaggi: 746
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Mer Mag 02, 2007 10:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

Salve a tutti,

l'argomento postato dall'Abate Correale è di notevole interesse.

Riguardo alle ipotetiche lacune, ho la netta impressione che non tutti gli elenchi siano completi. Assai completo mi pare quello di Siderno, alquanto lacunoso, invece, quello di Gioiosa.

A mente mi vengono due diplomi di laurea in legge che ho visto a Gioiosa con i miei occhi, entrambi emessi a Napoli, l'uno dell'UJD don Domenico Barletta che se non ricordo male è datato 1700, l'altro del dottor don Antonio Pellicano (1718-1795), datato 1739.

Per quanto riguarda il '600, invece, sempre andando a memoria, non posso non ricordare il celeberrimo giureconsulto gioiosano don Tomaso Ligorio, deceduto intorno al 1680, anche se di lui, non essendo pervenuta la pergamena di laurea, non è nota l'università presso la quale la conseguì.

La città preferita per gli studi rimaneva Napoli anche se non è affatto da escludere che qualcuno si laureasse altrove. Mi viene in mente il giureconsulto gioiosano don Giovanni Battista Condercudi, laureatosi a Bologna nel 1542 e menzionato in alcune pubblicazioni sulla storia di quel prestigioso ateneo.

Quanto all'Università di Messina vorrei precisare che, sebbene fondata nel Cinquecento, essa fu di fatto chiusa dagli spagnoli in seguito alla rivolta antispagnola del 1674 e così rimase ahimé fino al 1839 quando fu riaperta su iniziativa di re Ferdinando II di Borbone (d.F.M.).

Sarebbe interessante capire se gli elenchi pubblicati sono già completi o se sono scuscettibili di integrazione.

Saluti

Licofoli

_________________
Ex montibvs lvx!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Abate Correale



Registrato: 21/01/07 21:09
Messaggi: 532
Residenza: Urbs ac Hieracensis dioecesis

MessaggioInviato: Mer Mag 02, 2007 10:53 pm    Oggetto: Rispondi citando

Licofoli ha scritto:
Sarebbe interessante capire se gli elenchi pubblicati sono già completi o se sono scuscettibili di integrazione.


La ricerca è stata fatta a Napoli sugli inventari dell'archivio, dunque questo è tutto ciò che è stato inventariato.

Ciò non toglie la possibilità che le carte di alcuni dottori non siano state inventariate .. ma sono tutte da cercare negli immensi e numerosissimi volumi da circa 2000/3000 fogli ognuno .. Rolling Eyes

_________________
Ex abundantia enim cordis os loquitur (Mt 12,35)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Licofoli
Amministratore


Registrato: 30/11/06 21:31
Messaggi: 746
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Mer Mag 02, 2007 11:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

Infatti, era immaginabile che gli inventari possano essere aggiornati. Del resto fenomeni del genere sono riscontrabili in altri fondi dell'ASNA, come per esempio quelli giudiziari, le cui decine di inventari, non restituiscono che una minima parte del materiale realmente presente nei depositi.

Grazie per le notizie.

Licofoli

_________________
Ex montibvs lvx!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Scinuso



Registrato: 16/01/07 21:42
Messaggi: 1185
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Gio Mag 03, 2007 12:27 am    Oggetto: Rispondi citando

Caro Licofoli,

Molte domande:

Dove hai visto la laurea di Domenico Barletta del 1700?
Era per caso munita di stemma?

Sai per caso come mai le lauree fino al Settecento riportino, se non ricordo male, una intestazione all'inizio con il nome di un feudatario (tipo quella, a te sicuramente nota: Marinus Caracciolus Arcella ecc.) proprio dove in seguito comparirà il nome del Re?





Grazie
Top
Profilo Invia messaggio privato
Licofoli
Amministratore


Registrato: 30/11/06 21:31
Messaggi: 746
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Gio Mag 03, 2007 10:53 am    Oggetto: Rispondi citando

Caro Scinuso,

il diploma di laurea in questione lo vidi anni or sono in casa del compianto Mario Pellicano Castagna, insieme ad un altro di cui non ricordo più i dettagli... forse era quello del padre di Domenico, l'UJD Gaspare Barletta.

Quanto allo stemma ricordo benissimo che in quella di don Domenico vi era lo stemma della famiglia Barletta.


Quanto all'ultima domanda non saprei dare una risposta precisa, non sarà che Marino Caracciolo Arcella fosse il rettore pro tempore dell'ateneo napoletano nel momento in cui tizio si laureò?

Saluti

Licofoli

_________________
Ex montibvs lvx!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Scinuso



Registrato: 16/01/07 21:42
Messaggi: 1185
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Gio Mag 03, 2007 12:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie a Licofoli per le risposte....

Si infittisce il blasonario dei Barletta di Gioiosa.....
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abate Correale



Registrato: 21/01/07 21:09
Messaggi: 532
Residenza: Urbs ac Hieracensis dioecesis

MessaggioInviato: Sab Lug 21, 2007 5:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mi sembra di notevole interesse anche il tema del soggiorno a Napoli dei laureandi.

Se notate in moltissimi casi i laureandi completano il cursum honorum a gruppi di 4-5 alla volta, segno che magari si spostavano a studiare a Napoli in gruppi Wink

Ciò emerge anche dalle età anagrafiche dato che spesso c'è chi inizia a 20 e chi a 25 e cio non credo per problemi economici o di ritardo nello studio ma probabilmente proprio per formare il "gruppo" Wink

_________________
Ex abundantia enim cordis os loquitur (Mt 12,35)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Locrensis



Registrato: 20/12/07 19:04
Messaggi: 17
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Lun Dic 24, 2007 12:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

Gentilissimi sigg.ri scusate la mia intromissione, ma l'argomento mi interessa moltissimo in quanto sono andato anche io all'archivio di Napoli a ricercare la laurea di un mio avo Geracese del 1700 senza però trovarla.Vorrei sapere da voi dove si trovava a Napoli la facoltà di Fisica e Medicina.Se era presso l'Ospedale degli Incurabili o altrove e quanti anni durava il corso di laurea.

Grazie
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia Moderna Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 0.524