Indice del forum Studi Calabresi
Forum del Circolo di Studi Storici "Le Calabrie"
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Le raccolte d'arte dei cimiteri d'epoca: il caso di Crotone
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia Moderna
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Gen 16, 2018 7:31 am    Oggetto: Ads

Top
Phersu



Registrato: 20/02/08 13:17
Messaggi: 1806
Residenza: Etruria meridionale

MessaggioInviato: Sab Feb 19, 2011 11:34 pm    Oggetto: Le raccolte d'arte dei cimiteri d'epoca: il caso di Crotone Rispondi citando

Citazione:
...Dopo che il Governo italiano, per una saggissima misura igienica che l’Italia fu tra le ultime nazioni d'Europa ad adottare, proibì il seppellimento nelle chiese, tutte le città italiane si studiarono di crearsi dei cimiteri monumentali, che divennero dopo qualche anno il loro lusso principale.

Il sistema di sepoltura scelto di preferenza ... si presta a fare dei cimiteri dei veri monumenti ... coloro i quali non sono soddisfatti dei posti ordinari del cimitero, acquistano un suolo, per costruirvi il sepolcro di famiglia e per erigervi i loro monumenti funerari ... è incontestabilmente nella concezione di questi cimiteri monumentali, che l’architettura italiana moderna ha saputo mostrarsi più originale e più ispirata.

È qualcosa di particolare per l’Italia; e ve ne sono, come ad esempio il Camposanto di Messina, di una concezione e di una creazione veramente grandiosa ... Si cerca ogni mezzo, d’altra parte, per evitarvi le impressioni tristi e per allontanarvi ogni idea di dolore; si studia di dare al campo dei morti un aspetto giocondo, specie con una esuberanza straordinaria di fiori ... una tomba di famiglia ... al disopra della cappella ha una terrazza aperta in vista del mare, affinché i morti possano la notte, quando nessun testimonio indiscreto li vede, venirvi a prendere il fresco ed a contemplare ancora questo incantevole panorama ai raggi della luna.

È proprio un pensiero calabrese: vi è qui, presso coloro che sono in età da riflettere sulle solenni questioni dei destini della vita futura, una tendenza particolare ad un misticismo bizzarro, e mal definito, che per gli uni si collega alle credenze cristiane, per gli altri, dopo la crisi di queste credenze, si volge ad un panteismo naturalmente pieno di poesia e a idee di metempsicosi che sembrano un’eredità della scuola di Pitagora, che abbia traversato i secoli.

Io conobbi un abitante rispettabile di Catanzaro, che non volle più allontanarsi da questa città, da quando vi perdette la sposa adorata. Egli voleva esser sicuro di dormire il sonno eterno a fianco di lei nella tomba in cui già riposava la sua spoglia, e sulla quale coltivava con gran cura un’aiuola. Egli contava, in effetti, e lo ripeteva a me con piena fede, di rinascere così insieme con lei in un medesimo fiore, prima di fondersi definitivamente nel gran Tutto...

Queste parole, poetiche ma nel contempo documentate e documentali, furono redatte nel 1879 da François Lenormant nel volume che Frama Sud, nel 1976, ha stampato col titolo La Magna Grecia. Paesaggi e storia. Potremmo discuterne a fondo, anche su singoli brani. Wink

Grazie ad esse si può intanto cogliere il succo di un fenomeno sociale, quello dei cimiteri monumentali, che ha contrassegnato di sé tutt'Europa, intrecciandosi strettamente con le diverse espressioni artistiche diffuse fra Ottocento e Novecento.

Da qualche tempo si sta assistendo alla riscoperta ed alla rivalutazione di queste vere e proprie raccolte d'arte, viste come punto d'incontro fra diverse forme d'espressione e tendenze culturali; si tratta di un fenomeno internazionale che ha portato anche alla nascita di associazioni (fra cui l'ASCE, Association of significant cemeteries in Europe; sito internet

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

e che, nei territori di radice cattolica, ha assunto una particolare connotazione che nei Paesi latini si è ulteriormente legata allo specifico pathos della mentalità mediterranea.

La genesi dei cimiteri monumentali si deve alla fortunata coincidenza temporale fra più concause:
- il divieto di sepoltura all'interno delle chiese;
- il diffondersi di un maggior senso di uguaglianza sociale;
- le requisizioni di ampi spazi, spesso già edificati (in particolare i conventi, ed altri complessi destinati al sacro);
- lo sviluppo delle arti verso una rivalutazione e rivisitazione degli stili passati.

Oggi si può dire che ogni cimitero storico equivalga ad un "museo all'aperto" di arte applicata otto-novecentesca, capace di offrire esempi di livello talora eccellente e sempre di particolare effetto visivo.

Caratteristiche che ovviamente si ritrovano anche nella nostra regione, e quindi anche nel cimitero di Crotone… circa il quale i miei animal molossi animal mi stanno suggerendo che, per non appesantire oltre 20_grumpy misura il lettore, è giunto il momento di cedere la parola a un'esperta.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


un simbolo è qualcosa in più
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

della somma delle sue parti
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zosine



Registrato: 28/12/08 22:51
Messaggi: 63

MessaggioInviato: Dom Feb 20, 2011 3:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Il buon Phersu è sempre troppo generoso nei miei confronti.
Non sono un'esperta e se sul cimitero di Crotone sto finendo per diventarlo, peraltro con la 'complicità' del guardiano, ciò dipende dalla geniale ordinanza del 20.10.2010 con cui l'attuale Sindaco della città di Crotone ha stabilito di coinvolgere nella rotazione cinquantennale dei defunti del camposanto - inaugurato nel 1843, ampliato e ristrutturato nel 1893, quindi cresciuto per giustapposizioni successive fino ad oggi - anche i colombari (quelli superstiti) riempiti tra il 1895 e gli anni Quaranta del XX secolo.
Sono circa 650 loculi, con le loro lastre marmoree scolpite, incise, dipinte o decorate con appliques di bronzo, a seconda della moda del decennio di appartenenza. Nell'insieme, uniti alle poche fosse terragne rimaste, talvolta sovrastate da piccoli monumenti, alle cripte sotterranee e alle cappelle gentilizie, datate dal 1863, questi loculi formano un complesso di grande interesse storico, documentario, antropologico e culturale in genere.
Le cappelle, in particolare, conservano alcuni manufatti d'interesse artistico oggettivo e ben più che locale, come dimostreranno le foto che mi accingo ad allegare e che arricchiscono il primo numero dei Quaderni di Piazza Villaroja, in uscita a metà marzo con contributi di vari autori (compreso il nostro comune amico!). Anche le lapidi più semplici hanno però una loro straordinaria 'dignità', accresciuta dalla parziale integrità del contesto.
E se nel 1879, al tempo della visita di Lenormant a Crotone, il camposanto versave in condizioni deplorevoli, tant'è che il francese non lo cita neanche, mentre dedica pagine più che lusinghiere a quello di Catanzaro, pochi anni dopo, nel 1897, il romanziare vittoriano George Gissing lo trovò trasformato in un giardino lussureggiante, fece amicizia con l'eccellente guardiano ed espresse il suo apprezzamento per la stele funeraria murata nella cappella dei Lucifero, manufatto tuttora esistente.
Data al 1897 ma non era ancora stato collocato nella cappella Berlingieri al tempo della visita di Gissing, il primo dei due monumenti funerari in marmo realizzati dallo scultore marchigiano Calo Panati (1850-1935) per i due Luigi, nipote e nonno, morti nel 1892 e nel 1900, quest'ultimo titolare della cappella in questione.
Ma lascio la 'parola' alle immagini, sperando di suscitare l'interesse dei frequentatori di questo forum e lanciando l'ipotesi di un possibile itinerario - futuro - dei cimiteri storici calabresi...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Phersu



Registrato: 20/02/08 13:17
Messaggi: 1806
Residenza: Etruria meridionale

MessaggioInviato: Dom Feb 20, 2011 4:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ecco tre prime immagini del cimitero monumentale di Crotone:
-------------------------------------------------------------------------

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Il tempietto-cappella della famiglia Berlingieri.
-----------------------------------------------------

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Un'altra cappella del complesso.
-------------------------------------

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Una delle molte lapidi "semplici", peraltro ricca di elementi che interessano molteplici aspetti socioculturali: dall'ornamentazione alla simbologia, dalla genealogia alla storia (non necessariamente la "piccola" storia), eccetera.
-----------------------------------------------
Una piccola nota: come dimostra la scritta di questa lapide, le datazioni delle testimonianze d'arte dei cimiteri monumentali ricadono a cavallo dell'anno-limite (1860) che stabilisce i contenuti di questa sezione del forum.
É peraltro palese che queste testimonianze sono le tappe di un fenomeno sviluppatosi grazie alle concause in precedenza elencate, quindi immediatamente dopo le diverse leggi di inizio XIX secolo che le determinarono, e la cui prima grande fioritura artistica si ebbe in epoca neoclassica (poi seguita dal liberty nelle sue plurime sfaccettature, compreso il neoromanico e il neogotico).

Speriamo poi che la ventilata ipotesi di un futuribile itinerario calabrese a tema non rimanga tale. Razz

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


un simbolo è qualcosa in più
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

della somma delle sue parti
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zosine



Registrato: 28/12/08 22:51
Messaggi: 63

MessaggioInviato: Dom Feb 20, 2011 5:02 pm    Oggetto: Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



[img]

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Utriusque Juris Doctor
Amministratore


Registrato: 20/01/07 15:09
Messaggi: 296
Residenza: Geracide

MessaggioInviato: Dom Feb 20, 2011 9:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Complimenti sinceri alla socia Zosine: la quale ci offre così, fotograficamente, un esempio della raffinata arte funeraria di un tempo, oggi, nei locali cimiteri comunali, ammirabile soltanto negli antichi sepolcri e non più in quelli recenti - spesso omologati e seriali e, spessissimo, kitsch - rispecchianti purtroppo la perduta identità artistico-architettonica delle locali città dei vivi.
Invito l'esimia studiosa e tutti gli altri amici del forum a postare altre immagini relative a manufatti funerari di altri cimiteri al fine di poter avviare una più ampia - ed auspicabilmente interessante- discussione sul tema.

_________________
U.J.D.

"A faticosa impresa assai per tempo" (F. Petrarca, Canzoniere, 119, 12)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail AIM
Zosine



Registrato: 28/12/08 22:51
Messaggi: 63

MessaggioInviato: Lun Feb 21, 2011 2:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

Aggiungo ora qualche altro elemento Smile e ne aggiungerò ancora nelle prossime ore e/o giorni.
Ringrazio poi di cuore il moderatore per l'accoglienza e per l'appello rivolto a tutti i frequentatori del forum. Io stessa e quanti localmente tentano di contrastare la minacciata distruzione del cimitero storico di Crotone contiamo che l'attenzione degli animi sensibili faccia infine comprendere ai nostri miopi amministratori che non si deve rinunciare alla propria storia, per quanto 'minore' e 'recente' possa essere.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



[img]

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



[img]http://s7.imagestime.com/out.php/i521059_40.JPG


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Zosine



Registrato: 28/12/08 22:51
Messaggi: 63

MessaggioInviato: Lun Feb 21, 2011 6:01 pm    Oggetto: Il tempietto-cappella intitolato al Barone Luigi Berlingieri Rispondi citando

Senza per questo smettere di allegare immagini di tombe più 'comuni', vorrei farvi entrare, se non lo conoscete direttamente, nel tempietto-cappella (riprendo l'azzeccata definizione di Phersu) del barone Luigi Berlingieri (1816-1900). Ultimato nel 1896, l'edificio occupa il centro dell'emiciclo posto a monte del viale principale del cimitero di Crotone, e gode della vista diretta sul mare.
Posto prima qualche foto della facciata, dove chi guarda attentamente troverà materia per i suoi denti 'canini' Wink (e conto che prima o poi vorrà dividere il suo pasto con gli altri frequentatori del forum), quindi le immagini dei monumenti collocati all'interno.
Un po' di pazienza, dunque.
Very Happy


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

[img]


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'ultima modifica di Zosine il Lun Feb 21, 2011 7:09 pm, modificato 7 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato
Phersu



Registrato: 20/02/08 13:17
Messaggi: 1806
Residenza: Etruria meridionale

MessaggioInviato: Lun Feb 21, 2011 6:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

...i molossi dell'allissatore Phersu sono di una placidia assoluta, quando (ri)vedono opere d'Arte come questa.

Siamo in pieno liberty, ma l'imitazione del romanico-gotico è notevole: l'esagerata dimensione e la rigorosa precisione della scritta fanno Confused "mangiare la foglia", però l'effetto è raggiunto grazie anche al ricercato e sapiente contrasto cromatico.

Che pietre si saranno usate per attingerlo? Cool

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


un simbolo è qualcosa in più
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

della somma delle sue parti
Top
Profilo Invia messaggio privato
Scinuso



Registrato: 16/01/07 21:42
Messaggi: 1185
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Mar Feb 22, 2011 1:23 am    Oggetto: Rispondi citando

Alabastro i gialli?

_________________
Scinuso
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zosine



Registrato: 28/12/08 22:51
Messaggi: 63

MessaggioInviato: Mer Feb 23, 2011 10:25 pm    Oggetto: Entriamo... Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Phersu



Registrato: 20/02/08 13:17
Messaggi: 1806
Residenza: Etruria meridionale

MessaggioInviato: Mer Feb 23, 2011 10:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Carissima, lo sguardo "pazientemente impaziente" di questo angelo merita un commento a parte.
Al medesimo angelo appartengono i due dettagli fotografici precedenti: la tibia tenuta pronta sulle gambe, e i piedi penzoloni ma ancor più incapaci di trattenere l'impazienza che lo pervade...
...che ne dici di spiegare il tutto presentando una foto d'insieme del sepolcro di cui fa parte? Wink

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


un simbolo è qualcosa in più
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

della somma delle sue parti
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zosine



Registrato: 28/12/08 22:51
Messaggi: 63

MessaggioInviato: Gio Feb 24, 2011 2:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Obbedisco! volevo creare un po' di suspance... Wink



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Phersu



Registrato: 20/02/08 13:17
Messaggi: 1806
Residenza: Etruria meridionale

MessaggioInviato: Gio Feb 24, 2011 2:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

...beh, del resto quest'angelo tibicino è più vero del vero non solo nell'aspetto, ma anche nella sensazione di impaziente attesa che palesa (e che Wink trasmette, soprattutto!).

Attesa di suonare a squarciagola la tibia che tiene già pronta sulle gambe, e annunciare così la resurrezione del giovane defunto.

Del quale sta rimirando il busto, mentre assiso sul coperchio del sepolcro fa dondolare gambe e piedi (per ingannare l'attesa? o per invogliare inconsciamente il giovane a Very Happy "muoversi"?).

E dal quale coperchio, con gesto chissà quanto "imperioso", ha già scostato il pesante drappo che lo copriva: sia per potersi sedere, sia (soprattutto?) per facilitarne l'apertura e "invogliare" l'uscita al risorto.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


un simbolo è qualcosa in più
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

della somma delle sue parti
Top
Profilo Invia messaggio privato
Zosine



Registrato: 28/12/08 22:51
Messaggi: 63

MessaggioInviato: Gio Feb 24, 2011 9:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

mai visto un angelo così poco impassibile... Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato
Phersu



Registrato: 20/02/08 13:17
Messaggi: 1806
Residenza: Etruria meridionale

MessaggioInviato: Gio Feb 24, 2011 10:37 pm    Oggetto: Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Infatti! Wink
E da questa inquadratura, felicissima, nel suo profilo sembra quasi di scorgere un velo di Cool malcelato disappunto...
...anzi, altro che Sad malcelato...
...pare proprio che da lì a un attimo debba sbottare in un "Ehi, ma quanto ti ci vuole!?"...
Very Happy

La città dei morti e il mondo dei vivi sono separati da confini di nessuna consistenza.
E la vivida naturalezza di queste manifestazioni d'arte è il grande pregio delle raccolte di questo genere, dove il sentimento e l'espressione estetica si rafforzano a vicenda.

Altro che "arte minore"! Altro che "luoghi da dimenticare"! Cool

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


un simbolo è qualcosa in più
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

della somma delle sue parti
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia Moderna Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 0.276