Indice del forum Studi Calabresi
Forum del Circolo di Studi Storici "Le Calabrie"
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Il Circolo e le Giornate di Primavera del F.A.I.

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Il salotto del Circolo
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Gen 16, 2018 7:16 pm    Oggetto: Ads

Top
da Fiore
Amministratore


Registrato: 13/01/07 00:48
Messaggi: 1681
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Gio Apr 05, 2012 6:03 pm    Oggetto: Il Circolo e le Giornate di Primavera del F.A.I. Rispondi citando

Nei giorni 23-24-25 marzo si è tenuta la XX edizione delle Giornate di primavera del F.A.I.
La Delegazione della Locride e della Piana ha riproposto con grandissimo successo l'apertura del sito archeologico della Villa romana del Naniglio di Gioiosa Jonica, dove sono stati mostrati al pubblico per la prima volta i mosaici scoperti negli anni '80 ma poi ricoperti per motivi di conservazione, e le strutture emerse nel corso degli ultimi scavi del 2010-2011.
Il Comune di Gioiosa Jonica, in questa occasione, ha proposto un percorso di visita parallelo, a partire dalla Chiesa dell'Annunziata, per proseguire nel centro storico di Gioiosa dove sono stati aperti al pubblico la Chiesa dell'Addolorata, il palazzo Amaduri con pinacoteca e il castello feudale.
Questo percorso parallelo è stato curato dal Circolo di Studi Storici "Le Calabrie", che ha messo a disposizione la competenza dei propri studiosi, oltre a formare appositi giovani ciceroni.

La manifestazione ha avuto un grandissimo successo, tanto che il sito del Naniglio è stato il secondo in Italia per numero di visitatori (8.000), ed anche per le vie del centro storico c'è stato un afflusso di visitatori se non pari, molto vicino a quello del Naniglio.

Nell'esprimere grande soddisfazione per questo successo che è anche del Circolo, desidero ringraziare in particolare i soci Gianfrancesco Solferino e Filippo Racco e il moderatore del forum Furio Pellicano, per aver partecipato con entusiasmo e soprattutto competenza alla manifestazione ed aver saputo accogliere questa vera e propria marea umana che li ha investiti nei monumenti gioiosani!

Riporto il comunicato stampa del sindaco di Gioiosa avv. Mario Mazza, emanato dopo le Giornate di Primavera, che non manca di sottolineare il nostro ruolo nel successo avuto dala manifestazione.
Citazione:
COMUNICATO STAMPA

- XX GIORNATA NAZIONALE FAI 24/25 MARZO 2012 -
I MOSAICI DELLA LA VILLA ROMANA DEL NANIGLIO

L’amministrazione comunale e il Sindaco Avvocato Mario Mazza esprime la propria soddisfazione per il grande successo che ha avuto la XX edizione della Giornata Fai di Primavera svoltasi sabato 24 e domenica 25 marzo 2012 presso il sito archeologico della Villa Romana del Naniglio, unico bene archeologico selezionato dal FAI in tutta la Calabria.
Il Comune di Gioiosa Jonica ha messo a disposizione dei tanti visitatori, circa 8000 presenze accertate, una serie di servizi affinché si potessero ammirare le meraviglie custodite nella villa romana del Naviglio ed inoltre tutto il patrimonio gioiosano tra cui: la Chiesa della Madonna dell’Annunziata, le artistiche Piazza Plebiscito e Via Cavour, il Palazzo Amaduri, museo civico e pinacoteca comunale, la Chiesa dell’Addolorata, il Castello medievale, la Porta Falsa, la Scalinata Barletta, la Chiesa di San Rocco, e tutto il borgo storico con le sue intricate vie.
Un dispiego di forze ed energie che ha permesso l’ottima riuscita della manifestazione. I partecipanti hanno potuto godere, al loro arrivo, di un’accoglienza curata nei minimi dettagli ove, oltre alla straordinaria presenza dei responsabili del FAI, i visitatori hanno travato una serie di servizi informativi predisposti dalla locale Pro-Loco Gioiosa Jonica, nonché servizi di ordine pubblico garantiti dalla Protezione Civile, dalla Polizia Provinciale e Municipale e dall’associazione Misericordia, dall’associazione Don Milani, e da tutti gli addetti comunali.
La macchina organizzativa del comune, attraverso il contributo di tutti gli uffici, ha contestualmente reso accessibili tutti i siti e i beni di interesse storico-artistico presenti sul territorio Comunale organizzando a supporto un servizio di navetta no-stop per consentire la visita al suggestivo borgo medievale gioiosano.
Apprendisti Ciceroni, hostess e studenti, preparati sapientemente dagli insegnanti dell’Istituto Tecnico per il Turismo “U. Zanotti Bianco” e dal Liceo Scientifico di Gioiosa Ionica, hanno fornito tutto il loro sapere guidando con dottrina gli ospiti durante il loro percorso per poter meglio apprezzare la bellezza dei luoghi visitati.
Ai ragazzi l’amministrazione comunale di Gioiosa Jonica vuole rivolgere un caloroso ringraziamento per la disponibilità e professionalità dimostrata. È doveroso citare la preziosa presenza degli esperti del settore storico-artistico-archeologico, del Circolo di Studi Storici “Le Calabrie” con a capo la Presidente del sodalizio, Prof.ssa Marilisa Morrone, archeologa, la quale ha anche curato la preparazione dei giovani studenti-ciceroni, e che sentitamente ringraziamo per il suo apporto alla riuscita di questo evento. Inoltre, un confidente ringraziamento va anche alla Prof.ssa Gabriella Di Stefano, architetto, che ha assistito gli alunni dell’Istituto Tecnico per il Turismo, dando perciò l’opportunità ai futuri operatori turistici di esplicare con cura una preziosa esperienza sul campo. Si ringrazia l’ing. prof. Antonino Morfea D.S.I.I.S “Umberto Zanotti Bianco” di Marina di Gioiosa Jonica per aver dato la disponibilità alla partecipazione attiva della scuola.
Doverosa riconoscenza va al Dott. Furio Pellicano, per la disponibilità ad aprire ai visitatori il suggestivo Castello medievale, il Palazzo baronale e il giardino con affaccio sulla rupe di Gioiosa Jonica.
Si esprime doverosa e sentita gratitudine al Presidente Regionale Calabria FAI, Dott.ssa Anna Lia Paravati Capogreco, che ha fortemente voluto valorizzare e far conoscere il patrimonio storico ed archeologico della Villa romana del Naniglio di Gioiosa Jonica.
In particolare un ringraziamento specifico va rivolto nei confronti della Sovrintendenza per i Beni Archeologici della Calabria, alla Dott.ssa Simonetta Bonomi, alla Dott.ssa Agostino Rossella, alla Dott.ssa Eleonora Grillo, che con grande impegno in sinergia con l’Amministrazione Comunale di Gioiosa Jonica hanno reso possibile l’apertura del sito archeologico della Villa romana del Naniglio, rendendo fruibile il bene stesso. Con la Sovrintendenza per i Beni Archeologici della Calabria, l’Amministrazione Provinciale, il Presidente Giuseppe Raffa, si è attuato un tavolo di concertazione con il coordinamento dell’Assessore Provinciale alla Cultura Eduardo Lamberto Castronuovo, nel quale si sono tracciate le basi per l’utilizzare al più presto i finanziamenti in corso e per programmare ulteriori iniziative rivolte al completamento della campagna di scavo, nonché alla messa in sicurezza della cisterna e dei mosaici e rendere possibile la fruizione degli stessi.
Il grande successo avuto dall’evento culturale ha collocato il Comune di Gioiosa Jonica con il sito della Villa Romana del Naniglio, al secondo posto su 670 luoghi più visitati d’Italia, per il notevole numero di visitatori, oltre 8 mila fruitori nei tre giorni di apertura al sito.
Tra le risorse a cui dobbiamo rivolgere la nostra gratitudine si inseriscono gli abili pasticceri, che hanno deliziato le autorità presenti con la preparazione delle specialità dolciarie tipiche del nostro territorio, i ristoratori che hanno garantito un servizio andando incontro alle esigenze di tutto lo staff presente. Come non citare, inoltre, la professionalità dimostrata dalla Ditta Schirripa Cosimo Costruzioni che ha eseguito i lavori con ammirevole prontezza e competenza, mettendosi a disposizione dell’Ufficio Tecnico sotto la direzione del Conservatore dei Beni Architettonici ed Ambientali Angela Alfieri, anche durante i giorni festivi per risolvere appieno qualsiasi problematica tecnica-realizzativa del cantiere.
Un insieme di capacità, esperienze, volontà e amore per il proprio patrimonio hanno reso possibile la realizzazione di questo evento culturale, a dimostrazione di quanto l’armonia tra le diverse risorse presenti sul territorio possa sfociare nella piena concretizzazione di un progetto così sontuoso ed importante non soltanto per la Locride, ma per tutto il territorio italiano.
Il Sindaco Avv. Mario Mazza è pienamente convinto che la valorizzazione e la fruizione del patrimonio archeologico e storico del Comune di Gioiosa Jonica può diventare nell’immediato futuro uno strumento importante per l’attivazione di nuovi posti di lavoro ed implementazione dell’economia locale rendendo possibile per molti mesi dell’anno l’attrazione di un “turismo di qualità”.



f.to IL SINDACO
AVV. Mario Mazza


_________________
Marilisa Morrone
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Il salotto del Circolo Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 6.491