Indice del forum Studi Calabresi
Forum del Circolo di Studi Storici "Le Calabrie"
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Ci ha lasciati P. Stefano De Fiores

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Il salotto del Circolo
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Gio Feb 22, 2018 8:39 pm    Oggetto: Ads

Top
da Fiore
Amministratore


Registrato: 13/01/07 00:48
Messaggi: 1681
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Lun Apr 16, 2012 9:53 am    Oggetto: Ci ha lasciati P. Stefano De Fiores Rispondi citando

Sabato 14 aprile, presso l'ospedale S. Anna di Catanzaro, si è spento un grande personaggio, uno dei migliori figli della Calabria, Padre Stefano De Fiores.

Mariologo insigne, teologo di levatura internazionale, fine storico e ricercatore. Ha ricevuto nella sua carriera decine di premi e riconoscimenti in tutto il mondo per questa sua attività. Lo conosciamo per le centinaia di apparizioni in televisione e partecipazione a programmi radiofonici, specialmente della Radio Vaticana, sulla figura di Maria, e come commentatore della SS. Messa o del Vangelo in trasmissioni sul tema.

Nato a S. Luca 78 anni fa, anche se ormai viveva a Roma da quando cominciò gli studi, non aveva mai reciso i contatti con la Calabria, con la sua S. Luca e soprattutto con il Santuario di S. Maria di Polsi, di cui era diventato il più attivo studioso.

Soltanto pochi giorni fa, lunedì due aprile, lo avevamo ascoltato durante un Convegno di cui è stato protagonista, ovvero il Convegno sul vescovo di Gerace del XVIII sec. Idelfonso del Tufo, tenutosi a Locri presso la Curia Vescovile.
L'indagine condotta una trentina di anni fa lo aveva portato a scoprire ad Ascoli Piceno, un immenso patrimonio archivistico che il presule del XVIII sec. aveva portato con sè in esilio, dopo l'allontanamento forzato da Gerace. Padre De Fiores si era prodigato per far tornare in Calabria questo preziosissimo fondo archivistico, praticamente una miniera per gli studiosi, che da allora attingono a piene mani a quei documenti. Le più antiche visite pastorali, documenti notarili di ogni sorta, lettere di personaggi calabresi del tempo, insomma un patrimonio che la Calabria deve al fiuto di ricercatore e all'impegno verso la propria terra d'origine dell'illustre Mariologo.

Benemerita anche la ricerca sul Beato Camillo Costanzo di Bovalino, personaggio illustre di Missionario del XVII sec. in estremo Oriente, che egli portò all'attenzione degli studiosi con una pregevole monografia.

Immensa la sua opera di divulgazione e di promozione dell'altro grande figlio di S. Luca, Corrado Alvaro, che ha fatto conoscere in tutto il mondo con conferenze e presentazione di opere. Era una colonna portante della Fondazione Corrado Alvaro e ultimamente aveva anche organizzato a S. Luca un importante Convegno sul decennio Francese.

Mi sono rimaste impresse le sue parole pronunciate quella sera del 2 aprile a Loci, ultima occasione che ho avuto per incontrarlo, a proposito dei Calabresi che vanno via dalla loro terra: "Io non sono un Calabrese che va via e abbandona chi resta nella lotta per il miglioramento della nostra terra; anche stando fuori ho continuato sempre a lavorare per la mia terra".

Ed è vero! Padre Stefano ha dato un contributo serio e fattivo alla crescita culturale e spirituale della Sua Calabria!

Riposi in pace!

Ecco due immagini di quella che penso sia stata l'ultima partecipazione di Padre Stefano ad un Convegno: ha tratteggiato il percorso che lo ha portato sulle tracce dell'archivio del Tufo, con grande passione e simpatia.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
Marilisa Morrone
Top
Profilo Invia messaggio privato
Phersu



Registrato: 20/02/08 13:17
Messaggi: 1806
Residenza: Etruria meridionale

MessaggioInviato: Lun Apr 16, 2012 10:50 am    Oggetto: Re: Ci ha lasciati P. Stefano De Fiores Rispondi citando

da Fiore ha scritto:
(...) Mi sono rimaste impresse le sue parole pronunciate quella sera del 2 aprile a Loci, ultima occasione che ho avuto per incontrarlo, a proposito dei Calabresi che vanno via dalla loro terra: "Io non sono un Calabrese che va via e abbandona chi resta nella lotta per il miglioramento della nostra terra; anche stando fuori ho continuato sempre a lavorare per la mia terra". (...)

Sta certamente continuando a farlo, da Lassù.

Grazie di questo ricordo, reso ancor più toccante dalla coincidenza temporale con l'evento di cui le foto costituiscono una testimonianza che (senza esagerazione alcuna) si può ormai definire "storica".

Una prece per questo Uomo.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


un simbolo è qualcosa in più
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

della somma delle sue parti
Top
Profilo Invia messaggio privato
timoniere



Registrato: 24/07/09 08:53
Messaggi: 65
Residenza: Stignano

MessaggioInviato: Mar Apr 17, 2012 8:43 am    Oggetto: Rispondi citando

Io credo che tutti coloro i quali, come me, conoscevano, amavano e stimavano Padre Stefano anche per l'importanza dei suoi contributi alla nostra Storia, abbiano accolto la notizia della sua scomparsa con grande dolore e amarezza. Nell’ultimo convengo di Locri, dove aveva relazionato con la consueta e straordinaria classe, lo salutai con la promessa che fosse intervenuto sul testo “Apologia dell’Immacolata Concezione” al prossimo convegno su Tommaso Campanella promosso ogni anno dal sottoscritto e da Mimmo Romeo con il felice patrocinio del Circolo di Studi Storici Le Calabrie.
Sad

_________________
Fulco di Calabria
Top
Profilo Invia messaggio privato
Licofoli
Amministratore


Registrato: 30/11/06 21:31
Messaggi: 746
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Mar Apr 17, 2012 8:46 am    Oggetto: Rispondi citando

Sarà certamente un luogo comune e una frase fatta, ma certe volte, è proprio vero che ci lasciano prima le persone migliori, quelle di cui hai bisogno davvero.

Avverti allora che, senza la loro presenza, tutto diventa più difficile: difficile sarà, infatti, continuare a lavorare per questa terra senza il contributo enorme di Padre Stefano, eccellente punto di riferimento in ambito culturale.

In un ambiente come il nostro nel quale, talvolta, prevale l'egoismo, la saccenteria e la presunzione, l'assenza di un uomo quale P. Stefano sarà avvertita fortemente.

Che il suo esempio possa costituire un punto di riferimento e un modello per tutti noi.

L.

_________________
Ex montibvs lvx!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Il salotto del Circolo Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 5.564