Indice del forum Studi Calabresi
Forum del Circolo di Studi Storici "Le Calabrie"
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Città "fantasma" tra vibo e reggio?

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia Moderna
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Gen 16, 2018 7:12 am    Oggetto: Ads

Top
Antonio



Registrato: 10/10/12 14:14
Messaggi: 29

MessaggioInviato: Gio Gen 10, 2013 7:30 pm    Oggetto: Città "fantasma" tra vibo e reggio? Rispondi citando

Salve a tutti,volevo chiedervi se avete foto delle città che sono andate distrutte col terremoto del 1783 oppure se mi aiutate a rintracciarle e vado a fotografarle io personalmente nel tempo libero,mi servono per una collezione fotografica di questi luoghi Smile al momento ho visitato mileto,plaesano,laureana di borrello e mileto,voglio andare appena possibile a santa crstina d'aspromonte e oppido mamertina..ho anche letto che bagnara sorgeva prima sulle alture vicino l'attuale città,discorso quasi uguale per terranova sappo minulio,che a quanto ho capito sorgeva nella località "castello" nome forse attribuito se era una cittadella fortificata...quale altre conoscete?se volete le foto potete mandarmi le immagini anche in MP Very Happy

grazie a chi vorrà collaborare
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
carnelevario



Registrato: 19/01/07 22:53
Messaggi: 371
Residenza: Vicenza

MessaggioInviato: Ven Gen 11, 2013 10:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

Appena poco più a nord di Vibo, sopra il lago dell'Angitola, esisteva l'antico borgo di Castelmonardo (anche Castrum Mainardi) che fu abbandonato dopo il terremoto per dare vita all'odierna Filadelfia.
Tanto per stuzzicare la curiosità inserisco due foto panoramiche del luogo, significando che sono state scattate da me. Altre foto ravvicinate dei ruderi sono reperibili sul sito del comune di Filadelfia.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
Cordialità
Alberto Mario Carnevale
-----------------
SINE THESEO
Top
Profilo Invia messaggio privato
Antonio



Registrato: 10/10/12 14:14
Messaggi: 29

MessaggioInviato: Sab Gen 12, 2013 3:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

carnelevario grazie per aver condiviso,noto che anche castelmonardo era edificata come gli altri borghi coevi..una collina a se stante che come dimensioni non era molto grande e "conteneva" l'intera cittadella Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
carnelevario



Registrato: 19/01/07 22:53
Messaggi: 371
Residenza: Vicenza

MessaggioInviato: Sab Gen 12, 2013 6:43 pm    Oggetto: Rispondi citando

Antonio ha scritto:
carnelevario grazie per aver condiviso,noto che anche castelmonardo era edificata come gli altri borghi coevi..una collina a se stante che come dimensioni non era molto grande e "conteneva" l'intera cittadella Smile

Certo che si, d'altronde il fenomeno dell'incastellamento ha coinvolto tutta l'Italia peninsulare.
L’orografia presenta una forma allungata con asse NE-SO che segue l’allineamento di tre rialzi, dei quali quello centrale, chiamato dagli antichi abitanti Monte del Vaglio, è il più alto (519 m. s.l.m.).
Ai piedi della rocca medievale, che si ergeva sulla sommità del Vaglio, sorgeva il quartiere detto “lo Burgo”, il borgo con le “case palizziate” delle famiglie nobili e le principali chiese. Qui era l’antico cuore della cittadina perché la datazione più remota di alcuni reperti ceramici, rinvenuti in occasione di campagne di scavo condotte negli anni ‘70 dello scorso secolo, avvalora l’ipotesi di una origine alto medievale del centro urbano, lasciando tuttora aperto il discorso di origini ancora più antiche. Gli stessi ritrovamenti archeologici confermano fra IX e XII secolo l’occupazione di un “borgo inerpicato” a ridosso del castello e la successiva espansione fino ad un utilizzo urbano di tutta l’altura in epoca rinascimentale. (Cfr. D. MAESTRI - M. MAESTRI DE LUCA, Castelmonardo, archeologia medievale e ricerca interdisciplinare, ed. GAI, Roma 1978.)
Dal punto di vista demografico, Castelmonardo per numero di fuochi era al di sopra della media delle altre Terre viciniori, indice questo di floridezza dell’economia, di pace politica e di buone condizioni di vita. Secondo G. CARIDI, Popoli e terre di Calabria nel Mezzogiorno moderno, Rubbettino, Soveria Mannelli 2001, pp. 100 e 160, l’andamento demografico per Castelmonardo fu il seguente (anno/numero dei fuochi): 1447/138; 1521/100; 1532/123; 1545/178; 1561/208; 1595/237; 1669/177; 1732/151. A questi dati dobbiamo aggiungere quelli della Numerazione del 1658 con 189 fuochi e del Catasto onciario del 1745 con 252 fuochi.

_________________
Cordialità
Alberto Mario Carnevale
-----------------
SINE THESEO
Top
Profilo Invia messaggio privato
Antonio



Registrato: 10/10/12 14:14
Messaggi: 29

MessaggioInviato: Sab Gen 12, 2013 7:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

grazie per le preziose info Wink approfitto della tua gentilezza e preparazione per chiederti se era usanza di tutte le città coeve se ai piedi delle colline,ai piani bassi diciamo Very Happy si estendeva la cittadella e la rocca nella parte piu' alta.

A plaesano nella sommità della collina si trova una chiesa ormai crollata dove ogni anno fanno la messa per san biagio e ancora li si vedono dei muri nel terreno (rimane pochissimo perchè tutto cio' che era riutilizzabile lo hanno usato all'epoca per ricostruire la nuova città ex novo) magari quando ci ritorno,se confermi la mia tesi,darò un occhiata ai lati di questa per trovare eventuali tracce di edificazioni,magari sul lato che porta al fiume Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Italiota



Registrato: 03/10/11 09:07
Messaggi: 12

MessaggioInviato: Mar Gen 15, 2013 3:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

dove esisteva la rocca (= castello come lo intendiamo noi volgo del XXI secolo) certo, la norma era il fortilizio in alto, assieme alla chiesa principale (castello e cattedrale, era la politica feudale Razz ) ma non al centro dell'abitato e, scendendo, concentricamente verso il perimetro esterno, quartieri signorili degradando verso i popolari. e sempre dove c'era, la giudecca era una città tangente alla città "gentile".
Ma non tutti i borghi, non tutti i castelli nel senso medivale-moderno, avevano la rocca o il castello per come lo intendiamo noi oggi.

_________________
αἰὲν ἀριστεύειν καὶ ὑπείροχον ἔμμεναι ἄλλων
Top
Profilo Invia messaggio privato
tremuoto



Registrato: 29/11/10 17:06
Messaggi: 35
Residenza: rm

MessaggioInviato: Sab Gen 26, 2013 5:44 pm    Oggetto: Re: Città "fantasma" tra vibo e reggio? Rispondi citando

esiste un progetto INGV terremoti e città fantasma
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



credo abbiano già fatto quello dei paesi del 1693 in sicilia e 1783 in calabria

dovresti scrivere e chiedere se ti mandano il dvd

_________________
tremuoto
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Antonio



Registrato: 10/10/12 14:14
Messaggi: 29

MessaggioInviato: Lun Feb 04, 2013 2:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

grazie,li ho contattati,speriamo bene Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Antonio



Registrato: 10/10/12 14:14
Messaggi: 29

MessaggioInviato: Mer Feb 13, 2013 1:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

dvd ricevuto!aspetto che venga concluso il lavoro per la calabria! Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
ritius



Registrato: 08/05/13 13:53
Messaggi: 29
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Dom Giu 23, 2013 12:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Aggiungerei le rovine di Briatico Vecchia, Polistena (non so se siano visibili) e di Terranova, oggi Taurianova (con i resti della torre crollata adagiati vicino al cimitero). Insomma le citta` praticamente rase al suolo, ritratte dal grande Pompeo Schiantarelli. Sarebbe interessante ricostruire i siti dai suoi disegni!

_________________
COR TENEAT COELVM CETERA TERRA PARENS
Top
Profilo Invia messaggio privato
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1330
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Gio Giu 27, 2013 10:53 pm    Oggetto: Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
tremuoto



Registrato: 29/11/10 17:06
Messaggi: 35
Residenza: rm

MessaggioInviato: Ven Ago 02, 2013 4:33 pm    Oggetto: Re: Città "fantasma" tra vibo e reggio? Rispondi citando

Antonio ha scritto:
Salve a tutti,volevo chiedervi se avete foto delle città che sono andate distrutte col terremoto del 1783 oppure se mi aiutate a rintracciarle e vado a fotografarle io personalmente nel tempo libero,mi servono per una collezione fotografica di questi luoghi Smile al momento ho visitato mileto,plaesano,laureana di borrello e mileto,voglio andare appena possibile a santa crstina d'aspromonte e oppido mamertina..ho anche letto che bagnara sorgeva prima sulle alture vicino l'attuale città,discorso quasi uguale per terranova sappo minulio,che a quanto ho capito sorgeva nella località "castello" nome forse attribuito se era una cittadella fortificata...quale altre conoscete?se volete le foto potete mandarmi le immagini anche in MP Very Happy

grazie a chi vorrà collaborare


Molto suggestive sono sia Oppido vecchia e Santa Cristina vecchia, entrambe ben lontane dagli attuali insedimenti. Entrambe, oltre aresti di case e strade, hanno ancora i ruderi del castelletto in discrete condizioni.

_________________
tremuoto
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia Moderna Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 1.381