Indice del forum Studi Calabresi
Forum del Circolo di Studi Storici "Le Calabrie"
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Papazzo di Castelvetere, si sa qualcosa?

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze documentarie della storia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Feb 24, 2018 12:01 am    Oggetto: Ads

Top
carnelevario



Registrato: 19/01/07 22:53
Messaggi: 371
Residenza: Vicenza

MessaggioInviato: Mar Mar 05, 2013 4:01 pm    Oggetto: Papazzo di Castelvetere, si sa qualcosa? Rispondi citando

Da un rogito del 1666, stilato nell'antica Castelmonardo, risulta che la quondam Donna Ippolita Papazzo è stata una mia progenitrice, in quanto madre del mio avo più antico da me conosciuto, Aloisio Antonio Carnevale nato a fine del '500 in Monterosso [Calabro].
Nella mia povera biblioteca ho trovato sui Papazzo-Papazzi solo alcuni cenni in Fiore da C. e in Lobstein i quali sinteticamente ascrivono la famiglia nelle nobili di Castelvetere. Nulla in ricerche nel web.
Pertanto chiedo al Forum se si sa qualcosa di più riguardo questa famiglia.

_________________
Cordialità
Alberto Mario Carnevale
-----------------
SINE THESEO
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abate Correale



Registrato: 21/01/07 21:09
Messaggi: 532
Residenza: Urbs ac Hieracensis dioecesis

MessaggioInviato: Mar Mar 05, 2013 9:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

I Papazzi di Castelvetere vengono nominati dal Pacichelli tra le famiglie che appartengono all'antico seggio dei nobili. Nel castasto onciario di Castelvetere per la famiglia Papazzo viene detto che "vive delle sue rendite".

Il von Lobstein in Nobiltà e città calabresi infeudate dice che esiste questa famiglia anche in Maida. Questa notizia è stata tratta da ANTONIO F. PARISI, Il feudo di Maida, 1949 in cui si dice che tale famiglia apparteneva insieme ad altre alla confraternita di gentiluomini del Santissimo Sacramento. Maida non è molto distante da Castelmonardo e Monterosso ed è probabile che la tua antenata provenisse proprio da quel posto.

_________________
Ex abundantia enim cordis os loquitur (Mt 12,35)
Top
Profilo Invia messaggio privato
carnelevario



Registrato: 19/01/07 22:53
Messaggi: 371
Residenza: Vicenza

MessaggioInviato: Mar Mar 05, 2013 9:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie Abate per la pronta risposta. L'ipotesi di Maida in effetti potrebbe essere consistente. Però aggiungo che la mia famiglia era originaria di Stilo, che lasciò ai primi del '500 (forse 1532) per sfuggire alle vendette del Concublet a seguito della nota causa per il Regio Demanio. In questo quadro ci può stare anche Castelvetere. Vediamo se salterà fuori qualcosa di interessante.

_________________
Cordialità
Alberto Mario Carnevale
-----------------
SINE THESEO
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abate Correale



Registrato: 21/01/07 21:09
Messaggi: 532
Residenza: Urbs ac Hieracensis dioecesis

MessaggioInviato: Mer Mar 06, 2013 10:28 am    Oggetto: Rispondi citando

Se lasciarono Stilo credo non fu solmente per timori di vendette ma è possibile che ci sia anche un altro motivo come ad esempio un matrimonio. E' possibile che ci sia un matrimonio Carnevale-"Famiglia di Monterosso/Castelmonardo" verso il 1530.

Se cosi fosse credo che anche il matrimonio Carnevale-Papazzo che è del 1560 circa sia stato fatto per consolidare la nuova attestazione della famiglia con una stirpe della nuova zona e non della vecchia. Che motivo avevano di imparentarsi con una famiglia che viveva in una zona dove non avevano piu interessi, tanto più se non erano intenzionati a tornare per timore dei Concublet?

Forse anche i Papazzi di Maida erano emigrati da poco. Bisognerebbe indagare in loco su questa famiglia...

_________________
Ex abundantia enim cordis os loquitur (Mt 12,35)
Top
Profilo Invia messaggio privato
carnelevario



Registrato: 19/01/07 22:53
Messaggi: 371
Residenza: Vicenza

MessaggioInviato: Mer Mar 06, 2013 11:03 am    Oggetto: Rispondi citando

Certo, anche l'ipotesi di un trasferimento per matrimonio è possibile e questo avvenne di certo a fine '700 quando ci trapiantammo in Torre (di Rugggiero) a seguito del matrimonio con gli Ammirà di quella Terra. Tuttavia, in un documento conservato nell'AS di Lamezia viene detto, da un mio avo settecentesco, che la famiglia lasciò Stilo a causa del Concublet per rifugiarsi prima a Filogaso e poi, a seguito di ulteriore lite con il feudatario da Milano, a Monterosso. Purtroppo l'avo non dà alcun riferimento temporale se non gli accenni appena ricordati, ma il coinvolgimento dei Carnevale nelle lotte di Stilo per il Regio Demanio sono ampiamente documentate.
D'altronde, non era inconsueto per le famiglie della nobiltà locale calabrese imparentarsi con esponenti appartenenti a terre abbastanza lontane. La maggioranza dei matrimoni avveniva tramite procuratori che scandagliavano tutte le possibilità in un ampio areale geografico. Ad esempio, in quello stesso periodo storico, la mia famiglia si imparentò con i Prenestino di Palmi e i Caputo di Tropea, due località sufficientemente lontane da Monterosso.
Per tornare a Maida, l'unico che riporta la presenza dei Papazzo è il Parisi citato da Lobstein. Tutti gli altri scrittori non ne parlano. Potrei supporre, non avendo ulteriori informazioni circa il documento riportato da Parisi, che la presenza in Maida possa essere posteriore alla fine del '500 primi del '600.

_________________
Cordialità
Alberto Mario Carnevale
-----------------
SINE THESEO
Top
Profilo Invia messaggio privato
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1330
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Mer Mar 06, 2013 9:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Al chierico Antonio Papazzo, di Castelvetere. 26 gennaio 1741

Assegnazione della cappella di S. Giuseppe in Castelvetere nella chiesa parrocchiale dei SS. Silvestro e Barbara, di giuspatronato della famiglia Alonia, contigua alla casa degli Alonia, istituito dall'U.J.D. chierico Domenico Alonia figlio del fu Giovanni Francesco, in adempimento di volontà testamentaria del padre, con riserva di patronato per sè e per i discendenti suoi e dei fratelli suoi Giacinto e dottor fisico Alessio Alonia.
Giuspatroni presentatori: Giovanna Papazzo senior, Grazia, Anna, Maria e Giovanna Papazzo junior, Alessandro e Giulia Asciutti, rev.do Nicola e Antonio Paparo.


da I bollari dei Vescovi di Gerace di Franz Von Lobstein pagg. 253-254

_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1330
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Mer Mar 06, 2013 9:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Serie cronologica dei Rettori nella Chiesa Cattolica

1681 - .......................
1683 - D. Ilario Protospataro, rettore di S. Marina, che lasciò perchè fatto canonico di Napoli
1700 - D. Antonio Papazzo, vice arciprete
1731 - D. Paolo Caraffa
1735 - ..............


da I bollari dei Vescovi di Gerace di Franz Von Lobstein pag. 391

_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1330
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Mer Mar 06, 2013 9:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Al rev.do Antonio Papazio, della città di Castelvetere 9 gennaio 1753

Nomina a prefetto delle cerimonie per la predetta Terra.


da I bollari dei Vescovi di Gerace di Franz Von Lobstein pag. 287

_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
carnelevario



Registrato: 19/01/07 22:53
Messaggi: 371
Residenza: Vicenza

MessaggioInviato: Mer Mar 06, 2013 10:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie Messere, finalmente un piccolo raggio di sole che penetra nella nebbia dei Papazzo! Purtroppo siamo più avanti nel tempo, ma da cosa può nascere cosa.... Wink

_________________
Cordialità
Alberto Mario Carnevale
-----------------
SINE THESEO
Top
Profilo Invia messaggio privato
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1330
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Mer Mar 06, 2013 11:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Papazio Antonio da Maida


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze documentarie della storia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 1.871