Indice del forum Studi Calabresi
Forum del Circolo di Studi Storici "Le Calabrie"
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Cognome Li Chiavi o Le Chiavi - Calabria

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze documentarie della storia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Feb 24, 2018 12:17 am    Oggetto: Ads

Top
Claudio di Renda



Registrato: 25/09/11 19:18
Messaggi: 10
Residenza: Palermo, Sicilia

MessaggioInviato: Mer Set 28, 2011 4:40 pm    Oggetto: Cognome Li Chiavi o Le Chiavi - Calabria Rispondi citando

Gentilissimi Signori,
sono nuvo in questo forum e fin da ora ringrazio i Signori Amministratori per aver accettato la mia richiesta d'iscrizione. Sono Siciliano e da anni svolgo un lavoro di ricerca sul cognome Li Chiavi, ricostruendo i vari rami di questa famiglia. Da alcune fonti scritte so che tale cognome era presente pure in Calabria.
-Nel XVII secolo donna Caterina Li Chiavi sposa il nobile Giovan Francesco Pisano di Monteleone Calabro (1615 c.a.). (Settecento Calabrese)
-Nel 1746 vive in Monteleone lo scrivano Nicola Le Chiavi, di 24 anni con la madre con la madre Caterina Bruzi (sic), la sorella minore, ed una serva, che qualche anno dopo si trasferirà in messina. (Catasto Onciario)
- Tra il 1592 ed il 1598 vivono in Reggio Giovan Battista e Giovan Domenico, quest'ultimo "algozzerius seu magister foestorum" presso la Diocesi di Reggio ("Annibale d'Afflito, secondo visita pastorale" a cura di A. Denisi. Purtroppo ho potutto visionare solo il tomo II)
- Intorno al 1757 so di un matrimonio tra Pier Pasquale Ajossa ed una certa donna Orsola Li Chiavi, figlia di Domenico, forse entrambi di Giosa Jonica

Come si potrà notare le mie notizie sono piuttosto frammentarie dunque desidero chiederVi se qualcuno di Voi ha riscontrato il cognome Li Chiavi o Le Chiavi durante le sue ricerche o se avete qualche dato in più o qualche consiglio su fonti che, primariamente, potrei consultare. Ringraziandovi anticipatamente porgo distinti saluti
Top
Profilo Invia messaggio privato
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1330
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Sab Ott 01, 2011 9:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

E' con vero piacere che auguro il mio benvenuto a Masser Claudio!

Con un pò di pazienza, visto il prolungare della stagione estiva, riceverà qualche notizia da quel di Gioiosa Jonica!

Vero da Fiore, Licofoli e Scinuso???

_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1330
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Sab Ott 01, 2011 11:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

messer giorgio ha scritto:
E' con vero piacere che auguro il mio benvenuto a Masser Claudio!

Con un pò di pazienza, visto il prolungare della stagione estiva, riceverà qualche notizia da quel di Gioiosa Jonica!

Vero da Fiore, Licofoli e Scinuso???


...mi devo correggere da Fiore ha già risposto!!!!!

...peccato che l'abbia fatto in altro forum Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes

_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
da Fiore
Amministratore


Registrato: 13/01/07 00:48
Messaggi: 1681
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Dom Ott 02, 2011 12:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mio caro Messere Very Happy la domanda di Claudio in altro forum era sulla famiglia Ajossa e dunque ho risposto con le poche cose che so.
Qui si chiedono notizie sui Li Chiavi, famiglia di cui in Calabria non ho personalmente mai avuto notizia, nemmeno in virtù di questo matrimonio con Pier Pasquale Ajossa, ergo... Rolling Eyes 613 non ho risposto!!

In ogni caso porgo anch'io il benvenuto a messer Claudio dalla vicina e bellissima Sicilia!!
rk01_aola


...e non farci caso caro Claudio...il nostro messere è ....jeracisi..... Mr. Green

mamma mia che linguaccia biforcuta... Embarassed

_________________
Marilisa Morrone
Top
Profilo Invia messaggio privato
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1330
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Dom Ott 02, 2011 1:24 pm    Oggetto: Re: Cognome Li Chiavi o Le Chiavi - Calabria Rispondi citando

Claudio di Renda ha scritto:

- Intorno al 1757 so di un matrimonio tra Pier Pasquale Ajossa ed una certa donna Orsola Li Chiavi, figlia di Domenico, forse entrambi di Giosa Jonica


...da quanto sopra appare evidente che la richiesta di Messer Claudio fosse mirata ad avere notizie di Li Chiavi/Ajossa in quel di Gioiosa...

....quindi bastava riportare, quì, quanto scritto altrove (con il copia/incolla in 1 secondo Wink )...

...sono figlio di un Geracese e una Sorianese....nato al nord....cresciuto a Gerace......vivo a Locri...e quindi NON posso onorarmi di definirmi Geracese Sad

...e comunque la lingua mia è molto diretta..... Trilly-04-10 Trilly-04-10

....bentornati (era ora) Wink Wink

_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
da Fiore
Amministratore


Registrato: 13/01/07 00:48
Messaggi: 1681
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Dom Ott 02, 2011 2:01 pm    Oggetto: Re: Cognome Li Chiavi o Le Chiavi - Calabria Rispondi citando

Mio caro messere, dal mio post di prima appare Rolling Eyes altrettanto evidente che non ci sono in Gioiosa tracce di questa Orsola Li Chiavi.... Rolling Eyes
altrimenti avremmo subito scritto qualcosa...

messer giorgio ha scritto:
....quindi bastava riportare, quì, quanto scritto altrove (con il copia/incolla in 1 secondo Wink )...


lo faccio subito! Wink
A parte gli scherzi, se non l'ho fatto è solo perchè la domanda non era pertinente a quel tipo di risposta, mentre lì era dretta ad avere notizie degli Ajossa



Caro sorianese di madre, allora lascia da parte le acute lame delle lingue geracesi e...preparati allora all'escursione del Circolo rk01_gruppomisto di domenica prossima: si va nella patria del Regio Santuario della Santa e miracolosa effigie di S. Domenico!!!
...e questa volta ti aspetto, niente scuse...Shame on you

_________________
Marilisa Morrone
Top
Profilo Invia messaggio privato
da Fiore
Amministratore


Registrato: 13/01/07 00:48
Messaggi: 1681
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Dom Ott 02, 2011 2:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Qualche notizia sugli Ajossa di Gioiosa.

Gli Ajossa sono presenti già nel '400 a Castelvetere (oggi Caulonia), quando il nobile Pietro Ajossa fu colpito dai sovrani aragonesi con severe confische di beni per ribellione durante l’occupazione del Regno da parte di Carlo VIII (tramò per consegnare la città di Castelvetere ai Francesi).
Nel 1534 il marchese di Castelvetere Giovambattista Carafa, assegna ancora alcuni suoi beni ad altri nobiluomini di Castelvetere (Platea generale dello Stato Carafa del 1534, nell'Achivio Carafa di Roccella-Archivio di Stato di Napoli, edita nel 2004 da V. Naymo), ma il suo feudo, che conferisce alla famiglia il titolo baronale, viene reintegrato dall'Imperatore agli eredi.

Forse dopo questi episodi, un ramo della famiglia si trasferisce a Martone, casale di Grotteria, e a Motta Gioiosa, baronia in mano allo stesso Giovambattista Carafa. Qui gli Ajossa diventano una delle maggiori famiglie di feudatari e proprietari terrieri; essi arrivano a rivestire incarichi importanti nel Regno e si distinguono per una politica molto filo-governativa.
Nel XVIII sec. la famiglia cresce d'importanza e durante il Regno della dinastia borbonica è molto vicina alla corona. E' in questo secolo che viene ampliato il palazzo di Gioiosa, secondo la tradizione su progetto di Luigi Vanvitelli; in ogni caso si tratta di un palazzo sontuoso, con saloni dai pavimenti in maiolica e soffitti decorati (il nostro Scinuso potrebbe al proposito inviare la foto dello stemma dipinto nel soffitto dello studio).
La famiglia riveste un ruolo di primo piano nella vita politica e sociale del territorio, e si ritrova protagonista di molteplici episodi, nel bene e nel male. In particolare le donne di casa Ajossa si dimostrano particolarmente decise e autoritarie, come traspare da rogiti notarili e testimonianze dell'epoca.
Gli Ajossa sono uno dei casati di più fervida fede borbonica del Circondario di Gerace: Raffaele diventa ministro di Ferdinando II che lo insignisce del titolo di marchese sul cognome nel 1853, come già ricordato da Antonio. Gli Ajossa furono acerrimi nemici degli Amaduri, famiglia gioiosana di fede liberale a capo delle fazioni filo-unitarie, i cui esponenti saranno deputati nel nuovo Regno d’Italia.
Anche dopo l'Unità gli Ajossa si dimostrarono politicamente coerenti e fedeli alla Casa Borbone, tanto che altri esponenti della famiglia (come Gaspare) parteciparono ai moti anti-sabaudi che scoppiarono dopo l'invasione piemontese, e si resero promotori di tentativi di sabotaggio dei plebisciti.

Il ramo di Gioiosa si è estinto nel XX sec. con la morte di Maria Ajossa Pignatelli, principessa consorte di Monteroduni.

Questo è un sunto di quanto è a mia conoscenza sulla famiglia, per approfondimenti rimando alle pubblicazioni apposite.

_________________
Marilisa Morrone
Top
Profilo Invia messaggio privato
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1330
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Dom Ott 02, 2011 9:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

Un D. Pietro Pasquale Ajossa da Gioiosa è vivente nel 1770...

da Bollari dei Vescovi di Gerace di Franz von Lobstein pagg. 323-324

Citazione:
959 (f. 75r e v)

Al rev.do D. Francesco Antonio Fazari, da Casalnuovo. 6 dicembre 1770.
Assegnazione della cappella ossia del semplice beneficio di S. Gerolamo nella cattedrale di Gerace, vacante per la morte del chierico D. Ferdinando Amaturi da Gioiosa.
Patroni: mag.co D. Vincenzo e D. Aurora Amaturi, D. Domenicantonio e D. Pietro Pasquale Ajossa da Gioiosa, nonchè D. Francesco e D. Annibale Paganica da Gioiosa, ma abitanti nella città di Roccella.


.....è già tra i patroni per lo stesso beneficio nel 1766; anno in cui viene nominato il chierico Ferdinanto Amaturi al posto del rev.do D. Saverio Ajossa deceduto!

D. Pietro Pasquale Ajossa era sposato????? Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes

....e se sì.... Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes chi era la moglie????

_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
da Fiore
Amministratore


Registrato: 13/01/07 00:48
Messaggi: 1681
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Lun Ott 03, 2011 8:50 am    Oggetto: Rispondi citando

Infatti il problema è proprio questo!
Pietro Pasquale esiste a Gioiosa e ve ne sono tracce in tanti documenti, alcuni riportati anche da Barillaro (il passo in cui si parla degli Ajossa, del suo volume Gioiosa Jonica. lineamenti di Storia Municipale , si trova trascritto nella voce famiglie nobili di Gioiosa di Wikipedia...
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


da prendere sempre con le opportune pinze...).
La moglie, però, non viene citata mai, nè tantomeno possiamo dire che si chiamava Orsola Li Chiavi!

Si dovrebbe rintracciare un eventuale atto di matrimonio, sempre che ci sia ancora.

_________________
Marilisa Morrone
Top
Profilo Invia messaggio privato
Claudio di Renda



Registrato: 25/09/11 19:18
Messaggi: 10
Residenza: Palermo, Sicilia

MessaggioInviato: Mer Ott 05, 2011 6:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Gentilissimi Messeri,
grazie per il vivace e coloroso benvenuto. Inizio il mio intervento con delle scuse più che dovute, anzi obbligatorie! In primis per non aver riportato la risposta fornita da Da Fiore su altro forum ed ancora per non aver risposta subito ai vostri saluti. In realtà non avevo ricevuto notifica delle vostre risposte ed oggi entrando per caso mi sono accorto che v'erano ben otto risposte!!!

In effetti il problema è proprio quello di capire chi era Orsola Li Chiavi e dove sposò l'Ajossa se in Gioiosa o in Sicilia. In sicilia mi restano da approfondire due rami uno palermitano che vive per diversi anni nello stesso distretto parrocchiale che ancora non ho potuto visionare perchè non vi è l'addetto l'altro, invece, vive in Messina. Orsola dovrebbe essere figlia di un certo U.J.D. Domenico Li Chiavi. Il mio conoscente che mi ha fornito tale notizie asseriva che i due si sposarano in Sicilia in quanto il Rev. Sac. Saverio Ajossa era in quel periodo nell'isola. Saverio Ajossa apparteneva al clero regolare o a quello secolare? Spero di venire presto a capo di questa interessante situazione.

Per quanto riguarda i Li Chiavi in Calabria ho notizia solo di alcuni personaggi viventi in Reggio che lavoravano per la Curia, di una Li Chiavi che sposa un componente della famiglia Pisani in Monteleone ed di un Nicolò Le Chiavi (che riscontro nei catasti onciari di Monteleone), scrivano, che per scappare dai creditori si rifugerà in Messina sotto la protezione del Porto Franco concessagli perchè vittima del rovinoso naufragio di alcuni carichi di uva passa di suo possesso ( il fatto mi è noto tramite le suppliche presentate alla Real Segreteria di Stato. I nomi dei creditori sono: il Sac. Domenico Solaro, l'arciprete Don Paolo Lombardi, e Don Domenico Lombardi). Il salvacondotto è accordato al Li Chiavi nel 1754, anno in cui rinizia la sua attività di scrivano presso un mercante messinese di nome Don Eustachio Butà (con salario di due tarì al giorno).
Spero di darVi al più presto delle notizie o di riceverle da voi Wink
RingraziandoVi ancora per la calorosa accoglienza, gentili Messeri, vogliate gradire i miei più rispettosi saluti. Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato
Claudio di Renda



Registrato: 25/09/11 19:18
Messaggi: 10
Residenza: Palermo, Sicilia

MessaggioInviato: Mer Ott 05, 2011 6:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dimenticavo! Se qualcuno di Voi avesse bisogno di qualche "aiuto" in Sicilia (specie in Palermo) non esiti a chiedere Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1330
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Mer Ott 05, 2011 9:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

Claudio di Renda ha scritto:
Il mio conoscente che mi ha fornito tale notizie asseriva che i due si sposarano in Sicilia in quanto il Rev. Sac. Saverio Ajossa era in quel periodo nell'isola. Saverio Ajossa apparteneva al clero regolare o a quello secolare? Spero di venire presto a capo di questa interessante situazione.
Very Happy


....domanda forse banale Embarassed , ma .......il Suo conoscente da dove Rolling Eyes ha attinto queste notizie????

_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Claudio di Renda



Registrato: 25/09/11 19:18
Messaggi: 10
Residenza: Palermo, Sicilia

MessaggioInviato: Gio Ott 06, 2011 2:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

Domanda non banale !!
Contattai tale persona, per la prima volta, questa estate per chiedergli informazioni su un ramo della mia famiglia in Polizzi Generosa poichè sapevo che aveva molto lavorato in archivio di stato su quel territorio e che possedeva diversi appunti. Nella lettera di risposta, in allegato alle notizie da me richieste che confermarono alcuni dati già in mio possesso, aggiungeva che il suo antenato Pier Pasquale, proveniente da Gioiosa Jonica, passò in Sicilia ove sposò tale Orsola Li Chiavi di Domenico. Mi ha saputo dire solo la data di matrimonio (1757) e nient'altro su i due. Aggiunse inoltre che il Pier Pasquale giunse nell'isola o per qualche carica regia o insieme al fratello sacerdote di nome (Francesco) Saverio (secondo lui frate di qualche ordine regolare). Finora non ho modo nè di confermare quanto finora scritto nè di dubitare delle notizie fornitemi data che la persona in questione è versata in studi archivistici. Saluti,

Claudio
Top
Profilo Invia messaggio privato
Claudio di Renda



Registrato: 25/09/11 19:18
Messaggi: 10
Residenza: Palermo, Sicilia

MessaggioInviato: Ven Gen 10, 2014 7:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

Rieccomi qui a scrivervi dopo un lunghissimo silenzio. La lontananza territoriale, che poi in realtà non è poi così molta, tra i miei consueti territori di ricerca (Sicilia Occidentale e, più raramente, Messina) e quelli calabresi non mi porta ad avere molti quesiti o contributi da inserire.
Il quesito che vi pongo riguarda sempre il cognome Li Chiavi e pertanto non ho aperto un altro post. Su google books ho rintracciato sul testo "memorie del clero di montelione" di Vito Capalbi tale "Matteo delli Chiavi" parroco dal 1663 al 1664 della Parrocchia di Santa Maria del Soccorso. Espongo di seguito le mie domande:
- Qualcuno può darmi notizie della Parrocchia di Santa Maria del Soccorso ? Si conservano ritratti o stemmi di Parroci ?
- Esistono altri testi/manoscritti nei quali sia possibile rintracciare altri "Li Chiavi" o "Delli Chiavi" appartenenti al clero (regolare e non) di Reggio Calabria e Montelone ?
- Qualche archivio diocesano potrei contattare per trovare notizie sul religioso in questione o per rintracciare i suoi "patrimoni sacri" ?

Fiducioso in un vostro aiuto ringrazio fin da ora per le risposte ed i suggerimenti.

Claudio
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze documentarie della storia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 8.808