Indice del forum Studi Calabresi
Forum del Circolo di Studi Storici "Le Calabrie"
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Presentazione volume di Vincenzo Cataldo

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Il salotto del Circolo
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Gen 16, 2018 7:19 pm    Oggetto: Ads

Top
da Fiore
Amministratore


Registrato: 13/01/07 00:48
Messaggi: 1681
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Mer Apr 04, 2012 4:37 pm    Oggetto: Presentazione volume di Vincenzo Cataldo Rispondi citando

Gentili soci e utenti del Forum,
ho il piacere di invitarvi al prossimo evento organizzato da:
Circolo di Studi Storici "Le Calabrie" - Comune di Locri - Deputazione di Storia Patria per la Calabria,

sabato 14 aprile 2012 a Locri, palazzo Nieddu del Rio, ore 17,00

Sarà presentato il volume di
Vincenzo Cataldo

Contratti e rapporti di produzione nella Calabria del XVIII secolo
(Edizioni Scientifiche Italiane)


programma:

Saluti:
Gesualdo Dattilo, assessore alla cultura Comune di Locri
Edoardo Lamberti Castronuovo, assessore alla Cultura della Provincia di Reggio Calabria

Coordina:
Marilisa Morrone, Presidente Circolo di Studi Storici “Le Calabrie”


Relaziona:
Giuseppe Caridi, Presidente Deputazione Storia Patria per la Calabria, Ordinario di Storia Moderna Università di Messina


Sarà presente l’Autore.

Siete tutti invitati a partecipare

_________________
Marilisa Morrone


L'ultima modifica di da Fiore il Gio Apr 26, 2012 1:13 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
da Fiore
Amministratore


Registrato: 13/01/07 00:48
Messaggi: 1681
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Mer Apr 04, 2012 6:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ecco l'invito con la copertina del libro come sfondo:




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
Marilisa Morrone
Top
Profilo Invia messaggio privato
timoniere



Registrato: 24/07/09 08:53
Messaggi: 65
Residenza: Stignano

MessaggioInviato: Sab Apr 07, 2012 8:44 am    Oggetto: Rispondi citando

Cercheremo di non mancare anche perchè , avendo già letto il volume, potrò approfittare di porre qualche domanda diretta sui contenuti. Laughing
Nell'occasione mi complimento con Vincenzo Cataldo per quest'ultimo lavoro che contiene molte notizie inedite e, allo stesso tempo, credo abbia tra le sue caratteristiche un' impronta didattica molto pratica.
Wink

_________________
Fulco di Calabria
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abate Correale



Registrato: 21/01/07 21:09
Messaggi: 532
Residenza: Urbs ac Hieracensis dioecesis

MessaggioInviato: Sab Apr 07, 2012 12:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Cari amici, anche se molto impegnato in questi giorni, penso che ci sarò anche io.
A sabato! Wink

_________________
Ex abundantia enim cordis os loquitur (Mt 12,35)
Top
Profilo Invia messaggio privato
da Fiore
Amministratore


Registrato: 13/01/07 00:48
Messaggi: 1681
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Sab Apr 14, 2012 11:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

Una bellissima serata, densa di contenuti, di partecipanti, di interventi nel dibattito, di argomenti sollevati.
Il prof. Caridi ha fatto una bella lezione sul '700 prima di entrare nel vivo del volume davanti ad una sala stracolma, nella quale c'erano molti soci del Circolo.
Dopo l'intervento dell'autore, c'è stato un dibattito partecipato e appassionato con interventi anche ripetuti da parte degli stessi studiosi. Sono stati toccati vari aspetti dell'economia e delle produzioni del XVIII sec.: il ruolo della Chiesa, figure particolari della scala sociale, dinamiche economiche e commerciali, strutture e territori dela Calabria settecentesca.
Insomma possiamo essere soddisfatti per questo ennesimo evento positivo che ha coinvolto il Circolo.
Ancora una volta porgo i complimenti all'autore e ad maiora semper. Razz

_________________
Marilisa Morrone
Top
Profilo Invia messaggio privato
Phersu



Registrato: 20/02/08 13:17
Messaggi: 1806
Residenza: Etruria meridionale

MessaggioInviato: Dom Apr 15, 2012 10:43 am    Oggetto: Rispondi citando

I migliori complimenti a tutti: ai puntuali organizzatori, ai distinti intervenuti, al prestigioso relatore e (last but not least) all'attento Autore, sia per il tema da lui prescelto che per la maniera con cui lo ha affrontato (e l'interesse del colto pubblico presente ribadisce il valore della sua impresa).

Parafrasando un noto detto, la Cultura non è acqua.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


un simbolo è qualcosa in più
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

della somma delle sue parti
Top
Profilo Invia messaggio privato
da Fiore
Amministratore


Registrato: 13/01/07 00:48
Messaggi: 1681
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Mar Apr 17, 2012 8:16 am    Oggetto: Rispondi citando

Ecco una carrellata di immagini dei protagonisti della serata e del folto pubblico:



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.





Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.





Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.





Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
Marilisa Morrone
Top
Profilo Invia messaggio privato
lo sparviero



Registrato: 14/01/07 19:58
Messaggi: 161
Residenza: Geracide

MessaggioInviato: Mar Apr 17, 2012 4:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

Colgo l'occasione per ringraziare di cuore Marilisa per il contributo organizzativo dato per la buona riuscita della manifestazione e i soci, che con particolare affetto mi hanno voluto onorare della loro presenza. Sì, è stata una serata indimenticabile soprattutto per la bella performance del professor Caridi e la partecipazione al dibattito dei tanti colleghi studiosi presenti. Grazie a tutti.Laughing

_________________
Gratius ex ipso fonte bibuntur aquae
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abate Correale



Registrato: 21/01/07 21:09
Messaggi: 532
Residenza: Urbs ac Hieracensis dioecesis

MessaggioInviato: Sab Apr 21, 2012 2:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

Cari amici, vorrei complimentarmi anche io con tutti per gli interessanti interventi.

Il dibattito è stato focalizzato per buona parte sul ruolo del patrimonio ecclesiastico nel Settecento. Per completezza di informazione ci terrei a puntualizzare che nel catasto di Condojanni del 1746 questo ammontava a circa 1790 once poi tassato per metà per il noto concordato del 1741. La sola mensa aveva circa 980 once.

Se pensiamo che il totale generale della rendita a Condojanni è di circa 3550 once è semplice calcolare che la rendita in mano alla manomorta supera abbondantemente il 50% del totale.

_________________
Ex abundantia enim cordis os loquitur (Mt 12,35)
Top
Profilo Invia messaggio privato
lo sparviero



Registrato: 14/01/07 19:58
Messaggi: 161
Residenza: Geracide

MessaggioInviato: Sab Apr 21, 2012 4:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

...non c'è quindi di che scandalizzarsi se a Gerace la chiesa e gli ecclesiastici detenevano il 74% del patrimonio agricolo. La situazione in Calabria, in questo caso, come ho avuto modo di specificare nel mio intervento, si presentava a macchia di leopardo.
Esempio di Canolo: prestando particolare attenzione alle rendite di ogni singola unità familiare, notiamo che sono i massari a possedere beni da cui percepivano utili ben più consistenti di quelli registrati per altre famiglie più abbietti. Coltivavano la terra ma erano anche ottimi allevatori di bestie che ricevevano anche a soccida.
Era la Mensa vescovile di Gerace ad avere il massimo reddito. Delle 951 once scaturite dal conteggio effettuato sui beni e sulle rendite, in base al Concordato, ne dichiarava solo la metà, cioè 475.15.
In conseguenza del potere feudale e curiale, le proprietà erano gravate da censi e rapporti enfiteutici che non consentivano all’agricoltore una piena indipendenza economica. Nel caso di Canolo, infatti, la proprietà era fondamentalmente in mano alla Chiesa, e solo una modestissima fetta era di altri proprietari, tra l’altro, forestieri. Nonostante tutto, il lieve incremento dell’economia fu dovuto grazie ai contratti di colonìa perpetua (tramandati da padre in figlio) che permisero al contadino di legarsi e di affezionarsi alla terra.
Altro argomento scaturito dalla discussione: per quanto riguarda le case è vero che alcune volte si riscontra "abita in casa propria" ma a volte cosa c'è scritto dopo? "paga il peso di grana tot... a...". Quindi non si tratta di proprietà totale ma di una particolare forma di affitto.

_________________
Gratius ex ipso fonte bibuntur aquae
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abate Correale



Registrato: 21/01/07 21:09
Messaggi: 532
Residenza: Urbs ac Hieracensis dioecesis

MessaggioInviato: Sab Apr 21, 2012 7:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

Come dicevamo sabato distinguerei tra patrimonio ecclesiastico propriamente detto e il patrimonio degli ecclesiastici.

Il primo era il patrimonio delle parrocchie, dei benefici e degli altari, delle abbazie e dei monasteri, del capitolo e della mensa. Era sostanzialmente un patrimonio che manteneva per molto tempo, anche secoli, la medesima proprietà con tutte le conseguenze negative che ciò ha per un territorio. A Condojanni la consistenza di tali rendite è circa il 50,45% del totale.

Il patrimonio degli ecclesiastici invece oltre a non incorrere nelle note conseguenze legate alla manomorta era molto più sottile a Condojanni: l'1,24% in mano agli ecclesiastici locali e il 2,96% in mano a quelli forestieri per un totale del 4,20%.

I beni che invece considererei alla stregua di quelli della manomorta sono i beni burgensatici che a Condojanni raggiungono il 10,44% del totale.

_________________
Ex abundantia enim cordis os loquitur (Mt 12,35)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abate Correale



Registrato: 21/01/07 21:09
Messaggi: 532
Residenza: Urbs ac Hieracensis dioecesis

MessaggioInviato: Dom Apr 22, 2012 2:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

Un ultimissima cosa: sabato scorso ci siamo forse incartati sulla rendita.

Qualcuno affermava che non poteva esserci una rendita alta per la Mensa Vescovile perché nelle visite ad limina era riportata solo una rendita tutto sommato bassa.

Se non ho letto male qualche giorno fa all'ASV la rendita della Mensa nel 1723 fu dichiarata di 1700 Ducati gravata da 300 Ducati di pensioni e altri vari oneri. Effettivamente è una rendita bassa anche paragonata a quella di altre diocesi.

La rendita espressa negli onciari però è in once non in ducati!

Le once equivalevano a 3 carlini e dunque se a Condojanni si disponeva di una rendita di 980 once che poi tagliate a metà per il concordato del 1741 diventavano 490 once, queste equivalevano a 1470 carlini, ossia 147 ducati. Ce ne vuole ad arrivare a 1700 ... Wink

Comincio a pensare che il Grimaldi, Giannone e i riformatori settecenteschi non avevano tutti i torti sull'ampiezza del fenomeno della manomorta ecclesiastica. Occorrerebbe però fare delle indagini di più ampio respiro. Vedremo se in futuro troverò il tempo per occuparmene..

_________________
Ex abundantia enim cordis os loquitur (Mt 12,35)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Il salotto del Circolo Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 2.406