Indice del forum Studi Calabresi
Forum del Circolo di Studi Storici "Le Calabrie"
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Palazzo Cordopatri a Rizziconi

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archeologia e Arte post-medievale
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Lun Feb 26, 2018 1:56 am    Oggetto: Ads

Top
Piemontese



Registrato: 30/09/08 14:26
Messaggi: 42
Residenza: Chieri (TO)

MessaggioInviato: Mar Mag 29, 2012 10:25 am    Oggetto: Palazzo Cordopatri a Rizziconi Rispondi citando

Cari studiosi,
a Rizziconi il palazzo più antico, edificato dalla famiglia Cordopatri, è stato abbattuto un anno e mezzo fa perché pericolante. Né i proprietari né l'amministrazione comunale hanno voluto, potuto o saputo fare nulla per scongiurare l'evento. Mi pare che non debba passare sotto silenzio tale scarsa lungimiranza. Se fosse possibile, bisongerebbe ricostruirlo come era e dove era, con la stessa tecnica (magari con travi in calcestruzzo armato nascoste): un atto di doveroso rispetto per la storia del paese.
Speriamo di poter individuare per tempo casi simili, come il palazzo Donna Palumba di Bovalino al quale abbiamo accennato alcuni mesi fa.
Un saluto a tutti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1330
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Mar Mag 29, 2012 9:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

Personalmente, stigmatizzando la scarsa attenzione per la propria storia dimostrata con l'abbattimento dell'edificio, ritengo poco o per nulla sensato ricostruirlo exnovo, anche se con tecnica d'epoca!

_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Phersu



Registrato: 20/02/08 13:17
Messaggi: 1806
Residenza: Etruria meridionale

MessaggioInviato: Mar Mag 29, 2012 9:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

Carissimi, siamo in grado di testimoniare com'era il palazzo?
Attraverso foto, stampe, testimonianze scritte...: qualunque cosa, insomma, che ci permetta di "ricostruirlo" con gli occhi del corpo e della mente.
Wink

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


un simbolo è qualcosa in più
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

della somma delle sue parti
Top
Profilo Invia messaggio privato
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1330
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Mar Mag 29, 2012 9:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

Phersu ha scritto:
Carissimi, siamo in grado di testimoniare com'era il palazzo?
Attraverso foto, stampe, testimonianze scritte...: qualunque cosa, insomma, che ci permetta di "ricostruirlo" con gli occhi del corpo e della mente.
Wink


Non lo conosco, ma da internet....

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Piemontese



Registrato: 30/09/08 14:26
Messaggi: 42
Residenza: Chieri (TO)

MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2012 12:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Capisco che riedificare un palazzo antico come era e dove era sia un po' velleitario, ma la mia era una piccola provocazione per sottolineare che ora non si dovrà costruire una brutta casa di speculazione, che cancelli per sempre la memoria del vecchio. Ma nemmeno lasciare uno spazio vuoto ed incolto, come nella mia città (la mia piccola Chieri) si fece al posto di un palazzo patrizio demolito nel 1965 circa..... Quando le vecchie famiglie lasciano il posto alle nuove, il disinteresse, l'incomprensione, l'ignoranza spesso prendono il sopravvento. Ma ci sono inversioni di tendenza: i palazzi di Siderno superiore tornano a vivere, evento che invita a sperare. L'esempio va seguito.
Vigiliamo, dunque, non lasciamo le cose all'incuria.
Un saluto a tutti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Abate Correale



Registrato: 21/01/07 21:09
Messaggi: 532
Residenza: Urbs ac Hieracensis dioecesis

MessaggioInviato: Gio Mag 31, 2012 12:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

Il dibattito sull'argomento è aperto e sempre molto interessante.
Ho partecipato proprio lo scorso 14 maggio a un seminario sul concetto di patrimonio artistico - culturale - archeologico:

- prof. A. Brusa (Università di Bari) "Il paesaggio come risorsa culturale e formativa".
- prof. S. Russo (Università di Foggia) "Il paesaggio come costruzione storica".

Quando un edificio, un monumento, un manufatto che proviene dal passato può considerarsi patrimonio di tutti?

Non si corre il rischio di considerare patrimonio tutto ciò che proviene dal passato anche le cose insignificanti?

Su questo dobbiamo riflettere, perchè se è giusto conservare e valorizzare ciò che è un patrimonio di tutti è inutile oltrechè dannoso per la comunità valorizzare ciò che non ha alcun significato...

_________________
Ex abundantia enim cordis os loquitur (Mt 12,35)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Piemontese



Registrato: 30/09/08 14:26
Messaggi: 42
Residenza: Chieri (TO)

MessaggioInviato: Mar Giu 12, 2012 11:49 am    Oggetto: Rispondi citando

Domande legittime, anzi doverose. In una piccola comunità come quella di Rizziconi, il palazzo Cordopatri era patrimonio di tutti, perché testimoniava di quella famiglia che con atto di volontà e per interessi eprsonali e collettivi fondò il villaggio tuttora esistente. Era di tutti perché testimoniava una tecnica edilizia. Era di tutti eprché testimoniava usi e stili di vita di una famiglia ragguardevole per la piccola storia di Rizziconi.
Ora non è più di nessuno, non è più. Non si tratta di una considerzione romantica. L'area del palazzo, con il vuoto creatosi, ha modificato la spazialità del luogo senza introdurre nulla di migliore: si abbatterono case e chiese per creare a Roma la vastissima piazza San Pietro, e cento altri esempi vorrei fare. Ma a Rizziconi attendiamo o un colpo di onestà per il ripristino delle volumetrie iniziali nel sito del palazzo, oppure un colpo di genio che, modificando le volumetrie con un edificio o una piazzetta/aiuola/area attrezzata, renda il sito bello e godibile dalla cittadinanza.
Certo, non mi apsetto che i privati agiscano in questo senso: ma allaora mi aspetto che l'Amministrazione locale sappia imporre alcuni vincoli rispetto al futuro assetto dello spazio rimasto aperto (direi, se fossi romantico e sentimentale: della ferita aperta nel centro del paese). Casa si vuole, e casa sia: ma a certe condizioni.
Grazie dell'attenzione e buone riflessioni a tutti.
Un saluto dal piovoso Piemonte.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Utriusque Juris Doctor
Amministratore


Registrato: 20/01/07 15:09
Messaggi: 296
Residenza: Geracide

MessaggioInviato: Mer Giu 13, 2012 2:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

... Caro piemontese, in Calabria, i politici di turno si riempiono la bocca (senza collegarla al cervello) con le solite parole: turismo, valorizzazione dei giacimenti culturali, salvaguardia del patrimonio archeologico ed architettonico, &c. &c. &c. Ma, ogni volta, si inchinano ossequiosamente alla distruttiva volonta di Sua Maestà Il Piccone. E l'esempio in discussione è purtroppo, ancora una volta, la triste e dolorosa dimostrazione di tale loro servile vassallaggio.

_________________
U.J.D.

"A faticosa impresa assai per tempo" (F. Petrarca, Canzoniere, 119, 12)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail AIM
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archeologia e Arte post-medievale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 1.877