Indice del forum Studi Calabresi
Forum del Circolo di Studi Storici "Le Calabrie"
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Le battaglie di Seminara

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia Moderna
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Gen 16, 2018 7:29 am    Oggetto: Ads

Top
Abate Correale



Registrato: 21/01/07 21:09
Messaggi: 532
Residenza: Urbs ac Hieracensis dioecesis

MessaggioInviato: Sab Mag 05, 2012 9:32 am    Oggetto: Le battaglie di Seminara Rispondi citando

Come è noto a Seminara nel principio dell'età moderna furono combattute tre battaglie tra i francesi e gli spagnoli per il controllo del Regno di Napoli.

Ho letto da qualche parte che la prima battaglia fu combattuta lungo il corso del Metauro mentre la terza al passo di Fiumesecco, tra Gioia e Seminara.

Infine, non ricordo dove, lessi che tutte e tre le battaglie furono combattute nel medesimo punto.

Non conosco bene la zona ma mi piacerebbe fare una ricognizione sul campo per capire in che modo si sviluppo la dinamica delle battaglie.

_________________
Ex abundantia enim cordis os loquitur (Mt 12,35)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Antonio



Registrato: 10/10/12 14:14
Messaggi: 29

MessaggioInviato: Sab Ott 20, 2012 8:14 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao abate,anch'io sono sulle tracce di quelle battaglie,ce n'è stata pure una a mileto,inoltre avevo letto dove erano accampati i francesi ad un certo punto..proprio tra rosarno e gioia!se vuoi possiamo andarci assieme un weekend
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Abate Correale



Registrato: 21/01/07 21:09
Messaggi: 532
Residenza: Urbs ac Hieracensis dioecesis

MessaggioInviato: Dom Ott 21, 2012 8:11 am    Oggetto: Rispondi citando

Certo, possiamo andare. Devo prima dare un'occhiata a qualche fonte per capire esattamente cosa si dice sul luogo.

Spesso c'è confusione tra le tre battaglie e per quanto riguarda Mileto credo si tratti sempre della stessa battaglia e non di un'altra.

Per dare un punto di riferimento:

a) PRIMA BATTAGLIA DI SEMINARA
Data: 28 giugno 1495
Luogo: Ferdinando II attraversò una linea di colline a 3 miglia ad est di Seminara. Qui, nella pianura sottostante, al di là della fiumara Petrace ai piedi di queste colline era l'esercito francese e Ferdinando II prese posizione dietro il torrente, dispiegando la fanteria alla propria sinistra e la cavalleria a destra. Ho letto da qualche parte che la contrada dovrebbe chiamarsi Terramala (molto suggestivo come nome Wink ).
Forze in campo: 600 lancieri di cavalleria spagnoli, 1500 fanti, 3.500 soldati della flotta spagnola e 6.000 volontari calabresi contro 400 gendarmi della cavalleria pesante, 800 cavalieri leggeri ed altrettanti picchieri elvetici, più un numero imprecisato di fanti.
Esito: sconfitta del Regno di Napoli e Spagna, con l’uccisione di oltre 3.000 fanti.

b) SECONDA BATTAGLIA DI SEMINARA
Data: 30 novembre 1502
Luogo: Piana di Gioia Tauro. Luogo esatto incerto.
Forze in campo: per i Francesi cavalleria pesante francese, scozzese e italiana, cavalleria leggera, fanteria svizzera ed arcieri della Guascogna, per gli Spagnoli 400 cavalieri pesanti, 300 cavalieri siciliani, cavalleria leggera spagnola e 3.000 fanti siciliani.
Esito: Vittoria francese, con cattura di molti prigionieri e bagagli.

c) TERZA BATTAGLIA DI SEMINARA
Data: 21 aprile 1503
Luogo: Incerto. Al passo di Fiumesecco, tra Gioia e Seminara oppure in contrada San Leo del comune di Seminara.
Forze in campo: 400 cavalieri pesanti spagnoli, 500 cavalieri leggeri, 5000 fanti delle Asturie, per i francesi 300 cavalieri pesanti scozzesi, 600 cavalieri leggeri, 1.500 fanti svizzeri, 700 balestrieri francesi, 800 fanti italiani.
Esito: sconfitta totale dei francesi

_________________
Ex abundantia enim cordis os loquitur (Mt 12,35)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Antonio



Registrato: 10/10/12 14:14
Messaggi: 29

MessaggioInviato: Lun Ott 22, 2012 12:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

terramala è proprio sotto sant'anna,e da li passa il fiume torbido.

Un altra fonte cita invece,per la stessa battaglia,località ponte vecchio,che è proprio dove passa il petrace Smile

altra nota che vorei aggiungere: tra terramala e ponte vecchio,si trova PASSO CAVALLO di cui cito:

Citazione:
Il "Passo dei cavalli"
Nel 1495 le truppe francesi di Carlo VIII occuparono la nostra Regione. Allora il duca di Calabria Alfonso II (il Guercio), dopo aver abdicato a favore del figlio Ferdinando II (Ferrandino), si ritirò nel convento siciliano degli olivetani a Mazzara. Ferdinando II chiese l'aiuto del Re Ferdinando II d'Aragona (il Cattolico) che gli inviò le sue truppe al comando di Consalvo di Cordova (il Gran Capitano). Quest'ultimo, attraversato lo Stretto di Messina, occupò Reggio e pose il suo campo a Seminara.
I due eserciti nemici, schierati dalle pendici dell'Aspromonte al fiume Petrace, si scontrarono a lungo (21 gennaio 1495) con esito incerto. Verso sera la fanteria spagnola, respinta dalla cavalleria pesante francese, si piegò in rotta fra le paludi di Rizziconi. Qui al duca di Calabria Ferdinando venne ucciso il cavallo e Giovanni d'Altavilla, nel cedergli il suo e permettere così al figlio del suo Re di raggiungere i fuggitivi, perse la vita.
Da allora il luogo tra il vecchio mulino e la stazione della Calabro Lucana è stato chiamato il Passo dei cavalli.
(L'episodio è riportato da Raffaele A. Catananti in: Rizziconi, De Pasquale Ed. Varapodio-RC, 1993).
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Italiota



Registrato: 03/10/11 09:07
Messaggi: 12

MessaggioInviato: Sab Ott 27, 2012 9:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Salve,
io sono del posto oggetto delle vostre ricerche, e giusto oggi pomeriggio sarei dovuto andare sul "luogo esatto" della seconda battaglia di Seminara, ma causa maltempo ho rinviato a data da destinarsi.
è un luogo mappato e scavato (ovviamente le carte non si trovano, però) - procedo a memoria di una cosa che lessi circa 15 anni fa - furono rinvenute delle sepolture ed oggettistica varia. è tutt'oggi in aperta campagna ma verrà presto inglobata nella prolifica periferia gioiese.
Sono anni che mi riprometto di studiare meglio l'evento ed il sito ma le distrazioni non mancano.

Invece, per la terza battaglia, di cui, in vero, ignoravo l'esistenza, penso di aver riconosciuto il luogo leggendone la descrizione. il toponimo, invece, mi è nuovo.
Anche questo luogo è facilmente raggiungibile.

Purtroppo sono incostante su questo forum e spesso in giro per mezzo mediterraneo, ma se vi pare, potremmo provare a farci qualcosa.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Antonio



Registrato: 10/10/12 14:14
Messaggi: 29

MessaggioInviato: Dom Ott 28, 2012 1:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

ciao italiota,ti ho inviato un messaggio privato Wink

raccontaci qualcosina in piu se puoi su cio' che hanno trovato Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Italiota



Registrato: 03/10/11 09:07
Messaggi: 12

MessaggioInviato: Dom Ott 28, 2012 2:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

Allora, sempre a memoria (si, sono pigro, non ho voglia di andare a rintracciare i miei vecchi appunti), in uno scavo credo condotto da un archeologo a seguito di un rinvenimento fortuito, trovarono delle sepolture che dall'abbigliamento, o quel che ne rimaneva, erano riconducibili al periodo della battaglia.
Furono riconosciuti come ufficiali perchè avevano il viso coperto con una tegola (ricordo questo dettaglio assurdo).
Trovarono anche frammenti di armi.

Tali sepolture, e campo di battaglia, si trovano all'interno di un grandissimo fondo agricolo privato, nei pressi dell'uscita autostradale di Gioia Tauro.
Non mi sbilancio troppo sui dettagli mappali per il semplice motivo che suppongo che i proprietari abbiano perso memoria di questo episodio e siccome non si sa mai come i privati possano prenderla, meglio non smuovere troppo le acque.
Io stesso ci sarei andato con la scusa di dovere fare altro.

Per la terza battaglia, invece, dovrebbe essere lungo la provinciale gioia tauro rizziconi, dove passa uno dei due affluenti del torrente Budello (il nome nn lo ricordo), nei pressi di un noto negozio di elettronica.

Anche se, un altro luogo riconducibile dalla descrizione potrebbe essere lungo la strada che collega Rizziconi a Cannavà, non molto lontano dal punto già indicato.

_________________
αἰὲν ἀριστεύειν καὶ ὑπείροχον ἔμμεναι ἄλλων
Top
Profilo Invia messaggio privato
Italiota



Registrato: 03/10/11 09:07
Messaggi: 12

MessaggioInviato: Sab Nov 03, 2012 9:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

Allura,
alla fine, io ed antonio abbiamo fatto un apassegiata sul campo di battaglia, ed il bottino è stato il seguente:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


qualcuno esperto della materia, può datarci questa punta di alabarda?

_________________
αἰὲν ἀριστεύειν καὶ ὑπείροχον ἔμμεναι ἄλλων
Top
Profilo Invia messaggio privato
Antonio



Registrato: 10/10/12 14:14
Messaggi: 29

MessaggioInviato: Dom Nov 04, 2012 10:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

secondo me,aldilà dell identificazione,sarebbe da mettere in aceto per togliere via quella ruggine Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Storia Moderna Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 0.119