Indice del forum Studi Calabresi
Forum del Circolo di Studi Storici "Le Calabrie"
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Stemma Famiglia Idario di Gerace
Vai a Precedente  1, 2
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze documentarie della storia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Dom Apr 05, 2020 11:54 am    Oggetto: Ads

Top
Phersu



Registrato: 20/02/08 13:17
Messaggi: 1810
Residenza: Etruria meridionale

MessaggioInviato: Mer Nov 19, 2008 5:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

Licofoli ha scritto:
Nelle costituzioni di Melfi, emanate dall'imperatore Federico II, è prescritto che i notai potessero essere reclutati esclusivamente tra l'aristocrazia, non potendo essere vilis conditionis.
Fino a tutto il Cinquecento era difficilissimo ritrovare notai non aristocratici. Soltanto a partire dalla prima metà del Seicento l'ufficio notarile fu aperto anche agli appartententi al ceto medio. Col trascorrere del tempo, nel XVII e nel XVIII secolo, i notai nobili spariscono.

Questa ricostruzione temporale mi ha fatto riflettere sul signum tabellionis che ogni notaio doveva adottare nell'esercizio della sua funzione.

Cioè sul "marchietto di fabbrica" che l'identificava.

Segni personali, a volte combinazione più o meno complessa di linee geometriche, facenti parte di un insieme iconografico affine all'araldica ed in un certo senso ad essa parallelo, ma del tutto differente per significati, forme, "regole" e cromie.

Non so se il tema sia mai stato affrontato in forma sistematica, o scientifica, o almeno ne sia stata tentata una raccolta o una classificazione: certo non è questo il topic ove parlarne, trattandosi di un aspetto marginale del discorso iniziale.

Riflettevo però sui motivi (qualora ricostruibili, è ovvio) che potevano aver spinto questi esponenti del ceto nobiliare (chè tali erano, almeno nei limiti di tempo da te ben chiariti) a crearsi una propria "nuova araldica", anzichè ricorrere allo stemma di famiglia che con alta probabilità avevano.

Se credete, se ne può parlare in un topic apposito, magari idea_smile ragionando su esempi di signa tabellionis concreti.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


un simbolo è qualcosa in più
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

della somma delle sue parti (M. C. A. Gorra)
Top
Profilo Invia messaggio privato
da Fiore
Amministratore


Registrato: 13/01/07 00:48
Messaggi: 1683
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Mer Nov 19, 2008 6:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

E allora provvedi ad aprire l'apposito topic sull'argomento! rk01_077

_________________
Marilisa Morrone
Top
Profilo Invia messaggio privato
Scinuso



Registrato: 16/01/07 21:42
Messaggi: 1185
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Mer Nov 19, 2008 7:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

Corro a leggere il nuovo topic...

Sugli Idario mi chiedevo se siano attestate versioni onomastiche riferibili alla famiglia che siano affini alla forma Ildario. E se, in tal caso, ci possa essere un collegamento con la nota casa pugliese degli Ildaris, circa la quale è facile trovare notizie.

_________________
Scinuso
Top
Profilo Invia messaggio privato
Locrensis



Registrato: 20/12/07 19:04
Messaggi: 17
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Mer Nov 19, 2008 7:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

Scinuso ha scritto:
Corro a leggere il nuovo topic...

Sugli Idario mi chiedevo se siano attestate versioni onomastiche riferibili alla famiglia che siano affini alla forma Ildario. E se, in tal caso, ci possa essere un collegamento con la nota casa pugliese degli Ildaris, circa la quale è facile trovare notizie.


Ricordo che il Prof. D'Agostino mi disse che vi erano diversi ceppi della famiglia Idario a Gerace, diversamente collocati nella scala sociale.Io stesso ho trovato sui registri parrocchiali della Cattedrale una Idario vivente nel 1700 che non credo sia riconducibile alla nobile famiglia.Sapete dirmi qualcosa in proposito.
Grazie

_________________
G.Stefanelli
Top
Profilo Invia messaggio privato
Scinuso



Registrato: 16/01/07 21:42
Messaggi: 1185
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Mer Nov 19, 2008 8:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

Locrensis ha scritto:
Scinuso ha scritto:
Corro a leggere il nuovo topic...

Sugli Idario mi chiedevo se siano attestate versioni onomastiche riferibili alla famiglia che siano affini alla forma Ildario. E se, in tal caso, ci possa essere un collegamento con la nota casa pugliese degli Ildaris, circa la quale è facile trovare notizie.


Ricordo che il Prof. D'Agostino mi disse che vi erano diversi ceppi della famiglia Idario a Gerace, diversamente collocati nella scala sociale.Io stesso ho trovato sui registri parrocchiali della Cattedrale una Idario vivente nel 1700 che non credo sia riconducibile alla nobile famiglia.Sapete dirmi qualcosa in proposito.
Grazie


Le chiedevo se si riscontra il patronimico in qualche forma affine a Ildario. In tal caso è possibile che ci sia qualche rapporto con una nobile famiglia pugliese, gli Ildaris.

_________________
Scinuso
Top
Profilo Invia messaggio privato
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1336
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Lun Mar 23, 2020 9:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

Abbate Ferdinando de Idario parroco della chiesa di S. Caterina 1538!



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)


L'ultima modifica di messer giorgio il Mar Mar 24, 2020 5:30 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Phersu



Registrato: 20/02/08 13:17
Messaggi: 1810
Residenza: Etruria meridionale

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2020 4:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

Blasone: una fascia diminuita, accompagnata da cinque rose poste 3, 2.

Fusione su campana, giusto Messere? Wink

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


un simbolo è qualcosa in più
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

della somma delle sue parti (M. C. A. Gorra)
Top
Profilo Invia messaggio privato
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1336
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Mar Mar 24, 2020 5:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
Fusione su campana, giusto Messere? Wink


Si Eccellentissimo!

_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Scienze documentarie della storia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 0.066