Indice del forum Studi Calabresi
Forum del Circolo di Studi Storici "Le Calabrie"
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 


Vai a Precedente  1, 2
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Bibliografia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Lun Lug 23, 2018 2:41 pm    Oggetto: Ads

Top
da Fiore
Amministratore


Registrato: 13/01/07 00:48
Messaggi: 1681
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Lun Ott 12, 2009 1:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Se vuoi lo mando pure, ma non è che si capisca molto di più...
Giusto gli stemmi ai piedi dell'albero.

_________________
Marilisa Morrone
Top
Profilo Invia messaggio privato
Scinuso



Registrato: 16/01/07 21:42
Messaggi: 1185
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Lun Ott 12, 2009 1:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Vai, proviamo...
(sai da dove provenga questo disegno?)

_________________
Scinuso
Top
Profilo Invia messaggio privato
da Fiore
Amministratore


Registrato: 13/01/07 00:48
Messaggi: 1681
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Lun Ott 12, 2009 1:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Confused Confused
...come da dove proviene??? Shocked

...dall'archivio di Pellicano Castagna, miniato e autografato da lui!!

_________________
Marilisa Morrone
Top
Profilo Invia messaggio privato
Phersu



Registrato: 20/02/08 13:17
Messaggi: 1806
Residenza: Etruria meridionale

MessaggioInviato: Lun Ott 12, 2009 2:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

Occorrerebbe poter fotografare il disegno originale.

La scansione della copertina, ovviamente, nei molti passaggi grafici subìti ha perso la risoluzione necessaria per Embarassed essere leggibile.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


un simbolo è qualcosa in più
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

della somma delle sue parti
Top
Profilo Invia messaggio privato
Scinuso



Registrato: 16/01/07 21:42
Messaggi: 1185
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Lun Ott 12, 2009 2:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

da Fiore ha scritto:
Confused Confused
...come da dove proviene??? Shocked

...dall'archivio di Pellicano Castagna, miniato e autografato da lui!!


Poteva provenire dall'archivio Lobstein, magari regalato da PC....

_________________
Scinuso
Top
Profilo Invia messaggio privato
Licofoli
Amministratore


Registrato: 30/11/06 21:31
Messaggi: 748
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Lun Ott 12, 2009 2:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

Off topic:

Furio meglio MPC che PC: quest'ultimo sa di..... Personal Computer.

L.

_________________
Ex montibvs lvx!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
da Fiore
Amministratore


Registrato: 13/01/07 00:48
Messaggi: 1681
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Mer Ott 14, 2009 4:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Scinuso ha scritto:
da Fiore ha scritto:
Confused Confused
...come da dove proviene??? Shocked

...dall'archivio di Pellicano Castagna, miniato e autografato da lui!!


Poteva provenire dall'archivio Lobstein, magari regalato da PC....


No, come avverte l'autore nell'introduzione, gli è stato donato da Annamaria, la figlia dello scomparso studioso.

_________________
Marilisa Morrone
Top
Profilo Invia messaggio privato
messer giorgio



Registrato: 09/03/08 23:57
Messaggi: 1330
Residenza: Gerace - Locri

MessaggioInviato: Dom Nov 08, 2009 10:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

...... non vorrei peccare di lesa maestà....

.....non posso entrare nel merito di quanto riportato in quanto non ho le conoscenze giuste per poterlo fare....

.... ma...

....spesso ci lamentiamo che si legge poco, senza considerare che chi volesse leggere, spesso, non viene messo in condizione di farlo per certi prezzi che si ritrova a dover pagare...

.....ho avuto modo di sfogliare la pubblicazione e mi permetto di fare due piccole osservazioni.....

.....sono ignorante della scienza araldica e forse per questo quando ho visto la rappresentazione degli stemmi delle Nobili Famiglie di Stilo sono rimasto tremendamente deluso..... disegni molto, ma molto amatoriali....

......sicuramente per scelte editoriali Embarassed c'è un grandissimo spreco di carta (gran parte del libro è stampato solo sul verso Rolling Eyes )....ciò sicuramente ha fatto lievitare il prezzo del libro....

......ma forse Rolling Eyes anche con la metà delle pagine sarebbe costato 40 euro...

......morale: riconoscendo che ognuno di noi può far quel che vuole, pensavo di inserire questo libro tra le priorità dei miei miseri acquisti librari .... ma mi sono ricreduto....c'è prima Cunsolo Wink

...sicuramente gli Stilesi e gli Studiosi faranno a gara per acquistarlo....

.... ma gli altri?

_________________
Cordialmente, Messer rk01_acavallo Giorgio.

Chi riconosce il valor altrui, accresce il proprio. (V. Zangara)
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
carnelevario



Registrato: 19/01/07 22:53
Messaggi: 371
Residenza: Vicenza

MessaggioInviato: Dom Nov 08, 2009 11:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mi permetto di condividere quello che dice Messer Giorgio.
Il libro, al di là del prezzo su cui non intervengo per assoluta ignoranza dei costi tipografici, presenta alcune pecche.
Prima di tutto il titolo non è perfettamente centrato. A giudicare da questo sembra che si disserti abbondantemente sulle famiglie stilesi, invece ci si limita alla prima metà del '600 e al solo notaio G. Vitale. Il resto delle notizie vengono da Padre G. Fiore, nulla di nuovo.

A parte quanto proviene dal Fiore e dai precedenti volumi del Settecento calabrese dello stesso Lobstein, non si potrà trovare una storia descrittiva delle famiglie, ma solo l'elencazione di quanto contenuto nei rogiti notarili e nei documenti d'archivio. Starà al lettore poi fare i necessari collegamenti. Le tavole genealogiche non riportano tutti i dati delle famiglie trattati nel testo e quindi vanno integrate.
L'elencazione delle famiglie è preceduta da una introduzione di Umberto Ferrari e da un breve profilo sulla storia della città di Stilo con ampi passaggi tratti da L. Cunsolo e da altri più antichi scrittori già perfettamente noti al lettore studioso.

Dell'araldica ha già detto Messer Giorgio. Aggiungo che riproduce gli stemmi già pubblicati nel Settecento calabrese, ma con alcuni errori, almeno in un caso. Infatti, lo stemma dei Carnevale riprodotto come appartenente alla famiglia stilese, compariva già nel Settecento calabrese Vol. III ed era invece correttamente accreditato al ramo di Castelmonardo. Si ignora, nel libro in parola, lo stemma in pietra dei Carnevale stilesi di cui abbiamo proprio in questo forum ampiamente dibattuto in alcune discussioni sui Vigliarolo e sul palazzo Marzano. Tra l'altro il curatore di questa sezione, E. Vitetti, non fornisce indicazioni delle sue fonti.

In sintesi, un'opera non di certo esaustiva e corale, ma frutto di un assemblaggio di diverso materiale evidentemente disponibile alla mano, proveniente da ricerche passate. Opera ricca di spunti per chi inizia una ricerca o uno studio su Stilo, non di certo per chi cerca conferme od approfondimenti.

_________________
Cordialità
Alberto Mario Carnevale
-----------------
SINE THESEO
Top
Profilo Invia messaggio privato
Licofoli
Amministratore


Registrato: 30/11/06 21:31
Messaggi: 748
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Lun Nov 09, 2009 12:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

Cari amici,

al di là dei limiti che ogni libro può presentare mi sento di conividere quanto scrivete, soprattutto per quel che concerne il prezzo di copertina che sembra una costante delle opere di carattere araldico-genealogico.

Per quanto attiene invece al contenuto del volume vorrei comunque sottolineare che le notizie tratte dalle fonti notarili (almeno per la prima parte del '600), in mano a gente attrezzata metodogicamente, possono risultare assai utili per lteriori ricerche. Questo è sicuramente un merito indiscutibile del volume.

Saluti

Licofoli

_________________
Ex montibvs lvx!
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
da Fiore
Amministratore


Registrato: 13/01/07 00:48
Messaggi: 1681
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Lun Nov 09, 2009 2:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

Vorrei fare alcune riflessioni circa il volume in oggetto:le opere del Lobstein non hanno mai pretese di esaustività, e lo dice lo stesso autore.

Nello stesso '700 calabrese, non si hanno certo definitivi dati su tutte le famiglie e lo stesso von Lobstein torna più volte sullo stesso argomento dopo averlo trattato nei volumi precedenti. Ad esempio, proprio a Roccella ha annunciato di tornare su Castelvetere, già trattata nel I volume.
E d'altra parte in un'opera che tratta tantissime famiglie (qui su Stilo sono una trentina, ma nel Settecento Calabrese sono centinaia) credo sia impossibile trovare proprio tutto, perciò mi sento di dire a Carnelevario che le sue ricerche specifiche sulla singola famiglia Carnevale sicuramente porteranno ad una storia della stessa molto più dettagliata di quanto non sia la scheda contenuta nel volume su Stilo; per chi intraprende una ricerca specifica su una famiglia, l'opera del Lobstein può essere un buon punto di partenza, ma poi nello specifico la propria ricerca risulterà senz'altro più esaustiva.

Io trovo poi che il regesto del notaio Vitale sulle famiglie, sia molto prezioso, perché a volte la pubblicazione della fonte primaria è molto più utilizzabile da parte degli altri studiosi che non una storia fatta dall’autore.

Dalla parte introduttiva non si poteva certamente attendersi novità storiografiche; essa è di fatto compilativa e voleva essere soltanto una breve introduzione storica generale sul centro del quale poi von Lobstein trattava le famiglie. Tuttavia allo stato attuale è la più completa rassegna di studi su Stilo.
Come ho detto nella mia introduzione alla serata, la Regia Città di Stilo attende ancora una monografia realizzata con i criteri scientifici e frutto di una ricerca adeguatamente basata sulle fonti documentarie; mentre l’archeologia e la storia dell’Arte hanno già fatto tanto sui monumenti e sulle testimonianze materiali, paradossalmente ancora non esiste uno studio storico approfondito su questo importante centro, con tutto il rispetto per il vecchio Cunsolo…

Gli stemmi del volume, poi, sono realizzati con il solito sistema del Settecento Calabrese, nulla di nuovo…
Sono invece proprio le ricerche del nostro forum Razz sullo stemmario stilese, di fatto, la novità, perché condotte sui monumenti araldici tuttora esistenti; Wink
..tanto è vero che Lei stesso, caro Mario, ha fatto delle scoperte molto interessanti sullo stemma Carnevale, che ancora prima delle conclusioni attuate nelle discussioni del forum, riteneva che fosse un altro… Wink


Comunque vorrei aggiungere una notizia importante, come già annunciato quella sera della presentazione del volume: Annamaria Pellicano Castagna, figlia del compianto Mario, ha deciso di dare alle stampe il lavoro su Stilo lasciato inedito dal padre.
Ho avuto l’onore, poco prima della serata del 31 ottobre, di essere chiamata da Annamaria per visionare il materiale in vista della curatela del volume che faremo insieme lei ed io, e vi assicuro che Mario Pellicano Castagna, come correttamente detto anche più volte dallo stesso von Lobstein, non ha tralasciato niente Cool di quello che al tempo della sua morte era consultabile sulle famiglie di Stilo…stemmi in pietra compresi… Wink

_________________
Marilisa Morrone
Top
Profilo Invia messaggio privato
Giovanni Grimaldi



Registrato: 12/12/08 20:01
Messaggi: 151

MessaggioInviato: Lun Nov 09, 2009 9:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Gentili amici,

l'argomento è davvero molto interessante e lascia la voglia di leggere il volume di Von Lobstein, in attesa di quello, altrettanto appetitoso, tratto dall'opera inedita di Pellicano Castagna.

Mi chiedevo quindi, per completezza di informazione, esiste una bibliografia circa le varie città calabresi che ebbero seggi nobiliari?

Grazie e saluti

_________________
Giovanni Grimaldi

"Ricordate le gesta compiute dai nostri padri ai loro tempi e ne trarrete gloria insigne e nome eterno."

(Maccabei, Libr. 1, cap. 2, v. 51)
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
carnelevario



Registrato: 19/01/07 22:53
Messaggi: 371
Residenza: Vicenza

MessaggioInviato: Mar Nov 10, 2009 9:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ben detto, cara Marilisa. Non posso aggiungere altro se non che, forse, le mie parole sono state dettate dal fatto che mi aspettavo qualche "aiutino" maggiore dal libro rispetto lo stato delle mie ricerche. Tuttavia, sono ancora dell'idea che un sottotitolo più dettagliato avrebbe aiutato a definire meglio la cornice del contesto.
Riguardo le ricerche araldiche stilesi, non finirò mai di ringraziare chi ha avuto la meravigliosa idea di aprire questo forum e tutti gli amici partecipanti.
Aspetto di avere notizie sulla pubblicazione dell'opera postuma di MPC Wink.

_________________
Cordialità
Alberto Mario Carnevale
-----------------
SINE THESEO
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Bibliografia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 0.06