Indice del forum Studi Calabresi
Forum del Circolo di Studi Storici "Le Calabrie"
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

interpretazione iconografica

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archeologia e Arte post-medievale
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Dom Lug 22, 2018 10:54 pm    Oggetto: Ads

Top
gnazio



Registrato: 27/11/07 20:44
Messaggi: 2
Residenza: milazzo

MessaggioInviato: Sab Dic 01, 2007 12:15 pm    Oggetto: interpretazione iconografica Rispondi citando

Ciao a tutti sono nuovo del forum e non so se sono in quello giusto.stavo cercando un forum sulle iconografie sacre e vagando in internet sono giunto a voi,la mia domanda riguarda una tela che si trova nella mia parrocchia in milazzo dove sono raffigurati Gesù,che pone la corona di spine in testa a Santa Caterina da Siena,la Madonna alla destra di Gesù,San Domenico di Guzman,davanti Gesù e la Madonna ci sono Santa Caterina da Siena e San Tommaso d'Aquino riconoscibile dal sole nel petto,dall'abito domenicano e da un libro in una mano, dietro San Tommaso c'e raffigurato Re Davide con la Cetra,mi piacerebbe sapere cosa rappresenta effettivamente questa tela,ma la cosa che ha attirato la mia attenzione è il fatto che San Tommaso ha al collo un medaglione che raffigura il toson d'oro,non sono riuscito a trovare nessun nesso tra San Tommaso (XIIIsec) e il toson d'oro (XV sec).La tela dovrebbe essere del XVIII sec di autore ignoto probabilmente commissionata dalla famiglia che patrocinava la cappella (fam Ventimiglia ),famiglia che non ha a che fare con l'ordine del Toson d'oro,spero che possiate darmi una spiegazione in seguto vi chiderò informazioni su altre tele vi ringrazio tutti anticipatamente.

_________________
Question

_________________
gnazio
Top
Profilo Invia messaggio privato
Nikodemo



Registrato: 16/01/07 18:01
Messaggi: 31
Residenza: Calabria

MessaggioInviato: Dom Dic 02, 2007 10:22 am    Oggetto: Rispondi citando

Anche se siamo a conoscenza che in questi giorni è proiettata verso orizzonti mediterranei, alla scoperta di quanto profonda sia stata l'opera di Mattia Preti nell'isola di Malta, inviterei Orchidea ad attivarsi per dar risposta al quesito posto dal nuovo utente del forum, Gnazio, a cui rivolgo un cordiale saluto.
Benvenuto..!!

_________________
Nikodemo
Top
Profilo Invia messaggio privato
Nikodemo



Registrato: 16/01/07 18:01
Messaggi: 31
Residenza: Calabria

MessaggioInviato: Dom Dic 02, 2007 10:24 am    Oggetto: Rispondi citando

Dimenticavo: credo che più di una parolina possa essere spesa anche dall'amico catacense che invito dunque ad intervenire

_________________
Nikodemo
Top
Profilo Invia messaggio privato
orchidea



Registrato: 14/01/07 20:04
Messaggi: 44
Residenza: Ardore

MessaggioInviato: Lun Dic 03, 2007 7:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

Accolgo l'invito di Nikodemo, nonostante i numerosissimi impegni di questi giorni.
All'amico di Milazzo chiedo la foto di questo dipinto dall'iconografia ben strana e tutte le informazioni in possesso. Infatti, ritengo che la soluzione del mistero sia da ricercarsi nella storia dell'edificio sacro per il quale il quadro è stato realizzato e nella committenza.
Top
Profilo Invia messaggio privato
gnazio



Registrato: 27/11/07 20:44
Messaggi: 2
Residenza: milazzo

MessaggioInviato: Mer Dic 05, 2007 12:43 am    Oggetto: Rispondi citando

grazie per il vostro interessamento,mi premurerò al più presto a farvi avere una foto del dipinto.abbiate nel frattempo un po di pazienza poichè non ho molta dimestichezza con il multimediale,per quanto riguarda la committenza non sono riuscito a trovare niente poichè i domenicani sono andati via da milazzo dopo la soppressione degli ordini religiosi,l'unica cosa che sò è che tale altare era patrocinato dalla famiglia Guerrera cone afferma uno storico del tempo(Perdichizzi in Melazzo sacro) e successivamente è stato restaurato nel 1796da un Tommaso Ventimiglia cone testimonia l'epigrafe della tomba ai piedi dell'altare.
Questa è l'epigrafe
D.O.M.
Marmor hoc
In gentilitio sepulcro positum
Anno MDCXXXIII
Ill.s Dnus d.Thomas De Vigintimiliis
Baro Divi Marci
Ex nobilibus messanensibus
Restaurandum curavit
Anno MDCCXCVI.
Purtroppo colgo il significato solo il linea di massima e non le singole parole poiche non ho trovato nessuno che la traducesse alla lettera.La chiesa dove si trova la tela è un ex chiesa conventuale Domenicana che è stata tribunale dell'inquisizione e sede del santo uffizio,oggi è chiesa diocesana non c'e un archivio.Nel periodo di cui parla l'epigrafe a milazzo c'era la dominazione spagnola.

_________________
gnazio
Top
Profilo Invia messaggio privato
orchidea



Registrato: 14/01/07 20:04
Messaggi: 44
Residenza: Ardore

MessaggioInviato: Ven Dic 07, 2007 10:31 am    Oggetto: Rispondi citando

Per il momento, posso dire che si tratta di un Matrimonio Mistico di S. Caterina da Siena. Per ulteriori precisazioni attendo l'immagine
Top
Profilo Invia messaggio privato
da Fiore
Amministratore


Registrato: 13/01/07 00:48
Messaggi: 1681
Residenza: Gioiosa Jonica

MessaggioInviato: Ven Dic 07, 2007 2:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

Nel porgere il mio benvenuto nel forum a "gnazio", gli consiglio, se ha problemi ad inserire l'immagine, di inviarla all'indirizzo e-mail
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

; l'amministratore provvederà ad inserirla.

Saluti e benvenuto ancora al nostro amico dalla Sicilia

_________________
Marilisa Morrone
Top
Profilo Invia messaggio privato
catacense
Ospite





MessaggioInviato: Mar Dic 11, 2007 5:08 pm    Oggetto: interpretazione iconografica Rispondi citando

cari Amici,
un saluto cordiale a tutti da parte di un nuovo iscritto!
il tema dell'iconografia sacra mi interessa moltissimo anche per motivi professionali e di studio.
riservandomi di vedere la foto del dipinto ritengo cmq possa essere una tela legata all'ordine dei PP. Predicatori e quindi facente parte di una chiesa domenicana o cmq legata al culto dei santi domenicani.
L'incoronazione di S. Caterina da parte del Cristo si lega perfettamente all'iconografia della santa raffigurata con le stigmate, la corona di spine sulla testa e a volte con il cuore fiammato tra le mani, simbolo della carità e dell'amore ardente di Cristo e verso Cristo.
Per il resto attendo da parte dell'amico GNAZIO di vedere nel forum la foto del dipinto.
cordialità
Top
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archeologia e Arte post-medievale Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
Confirmed

Page generation time: 0.755